Gelsomino Ceramiche - News Banner (728x90)

Il Carnevale di Manfredonia premia gruppi e carri (VIDEO & FOTO)

Redazione R.

 

Una serata piacevole e ben organizzata quella che ha messo un punto definitivo alla 64esima edizione del Carnevale di Manfredonia. Una splendida edizione che ha visto affrontarsi, a suon di costumi, musica e coreografie, tutte le eccellenze della creatività nella danza, nell’arte sartoriale e nella musica della nostra città.

Un impegno assiduo che tutte queste persone hanno assunto, togliendo tempo alle famiglie e alla propria vita, solo per portare avanti il Carnevale di Manfredonia, per renderlo ogni anno più bello e ogni anno più appetibile per tutti gli spettatori che raggiungono la nostra città per godere di questo magico spettacolo.

La serata si è aperta con la premiazione della Principessa del Carnevale, la più votata della giuria popolare è risultata Roberta Tomaiuolo  la n.8 .

Ed è con grande trepidazione  che tutti hanno aspettato il verdetto ascoltando pazientemente il talk show messo in scena dalla bellissima Manila Nazzaro e da Felice Sblendorio, con un’incursione de “I Forbicioni”, dando voce a tutti i rappresentanti dei gruppi e dei carri.

Ognuno di loro ha manifestato l’amore sviscerato per il Carnevale, ma ancora di più hanno esternato la volontà di voler fare qualcosa  per Manfredonia, perché ogni piccolo contributo, anche minimo, aiuta a rendere sempre più grande questo evento che ormai non è più una semplice tradizione da portare avanti a tutti i costi, ma una vera e propria fonte di reddito per tutta la città.

Una maniera per Manfredonia, città di mare, di destagionalizzare il turismo e rendere Manfredonia un polo di attrazione anche nelle stagioni non balneari.

E alla fine la tanto attesa proclamazione dei vari trofei e della classifica dei gruppi vincitori, il cui verdetto è scaturito dall’unione dei giudizi della giuria di qualità e dalla votazione popolare attraverso i biglietti della lotteria di Carnevale.

Trofeo FarrArte alla Pizzeria Quadrifoglio per la miglior farrata.
Trofeo Fair play all’Associazione San Michele, per aver rispettato tutte le regole del regolamento dei gruppi.
Trofeo Social all’Associazione x/y , per aver ottenuto il maggior numero di Like sulla pagina Instagram.
Trofeo Tinella Capurso all’Associazione Coltiviamo l’amicizia per i migliori costumi.
Trofeo Matteo Arena all’Associazione  x/y per la miglior coreografia.
Trofeo Tonino Catalano all’Associazione Magicaboola per la miglior musica.
Trofeo Golden night “Lucio Dalla” all’Associazione Coltiviamo l’amicizia per la migliore illuminazione.
Premio per i Carri all’Associazione  “Non solo arte”  per il carro “Io non ci credo ma…”.

Classifica gruppi mascherati:

1- “Mythos: la civiltà alata” dell’Associazione X/Y
2- “Lavoriamoci su” dell’Associazione Magicaboola
3- “In Fondo al mar” dell’Associazione Coltiviamo l’amicizia
4- “Sir Mangiafuoco e le sue marionette” dell’Associazione Giovanni Paolo II di Zapponeta
5- “Il misterioso mondo delle creature leggendarie” dell’Associazione La banda del sorriso
6- Le emozioni” dell’Associazione San Michele
7- “A spasso con i Pokemon” dell’Associazione Euphoria
8- “Toy Story” dell’Associazione La Fenice
9- “Gobbo di Notre Dame La festa dei folli” dell’Associazione Utopia

I trofei consegnati sono stati realizzati dall’artista Angela Quitadamo, eccellenza dell’artigianato manfredoniano.

Non poche le polemiche scatenatesi sui social immediatamente dopo la proclamazione dei vincitori, ma questo non deve scoraggiare, anzi deve servire da spinta per addrizzare il tiro e a portare ancora più in alto la nostra meravigliosa inventiva, non solo da parte degli artefici/artigiani del carnevale ma anche di coloro che organizzano e gestiscono quel meraviglioso evento che è il Carnevale di Manfredonia.

Mariantonietta Di Sabato

 

Intervista di Mariantonietta di Sabato

 

Foto di Lorenzo Tagliamonte

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Articolo presente in:
Carnevale · ManfredoniaNewsTV · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php