#top

Categoria | Attualità, Sport, Pallamano

Pallamano Manfredonia: un grande inizio

#classic
Pallamano Manfredonia: un grande inizio

Veni, vidi, vici, è la frase con la quale, secondo la tradizione, Gaio Giulio Cesare annunciò la straordinaria vittoria riportata il 2 agosto del 47 a.C. contro l’esercito di Farnace II a Zela nel Ponto.

Con l’infermeria piena e la panchina alla prima esperienza Mister Tomaiuolo è partito da Manfredonia, con il suo team, alla volta di Noci per disputare la seconda di campionato di serie B. Consueto riscaldamento per la compagine sipontina e subito schierato il 7gold, privo del pivot titolare (Simone, frattura composta alla clavicola sinistra, 45 gg) ed il pivot di riserva (Biagio, grave contusione costola destra, 15 gg), assente anche l’ala (Gianni, grave contusione al ginocchio sinistro, 15 gg), presente, coraggiosamente in panchina il portierino, ribattezzato “ipnotic poison”, per i 4 rigori su 5 parati nella precedente partita (Packy, contrattura del tendine flessorio del bicipite sinistro, 15 gg). Pallamano Manfredonia 2016:17.2I ragazzi di Mister Tomaiuolo sono scesi in campo con la grinta e la consapevolezza che tutto è possibile, forti della preparazione tecnico/atletica dei collaboratori Tricarico P. e Losciale L. Dalla sua, il Noci schiera un sette coriaceo con giocatori di esperienza ed innesti di giovani, pronti a rendere il parquet infuocato al Manfredonia. Primo tempo equilibrato e senza esclusione di colpi, di fatti l’ennesimo infortunio per i doniani, che va sovraffollare la già piena infermeria, per il terzino Antonio Russo (braccio destro, seguirà referto), ed il terzino Matteo Rignanese(ginocchio, seguirà referto) che hanno eroicamente tentato di proseguire la partita ma il dolore ha avuto la meglio. Pallamano Gigi Losciale e Pasquale TricaricoPrimo tempo si conclude con il vantaggio della Free Time Manfredonia per 11 reti a 8. Intervallo per Mister Michele che ha riordinato le idee ed ha nuovamente impostato la squadra, studiando la giusta tattica per affrontare il Noci, infatti, al rientro in campo, se pur dovendo improvvisare alcuni ruoli per necessità, la squadra ha impostato la partita su una difesa impenetrabile e rapide ripartenze, trovando così il giusto indirizzo di gioco.  Secondo tempo monotematico, con il Noci che infrangeva il proprio gioco sul muro sipontino e con i terribili ragazzi doniani che hanno cominciato a saettare sul campo con il tuono nelle gambe, lasciano segnare solo tre reti al Noci e portando il risultato finale a 11 reti per il Noci e 23 per la Free Time Manfredonia. Una vittoria fuori casa che premia gli allenamenti svolti dai ragazzi, le capacità tecniche di Tricarico e Losciale e la sagacia di Mister Tomaiuolo! L’appuntamento è a domenica prossima al Palascaloria con la terza di campionato, siete tutti invitati a sostenere l’unica squadra al mondo senza olio di palma! L’ingresso è gratuito, non esserci è da sciocchi! Vi aspetto tutti! Riempite il palazzetto ed oltre!

Free Time Manfredonia C’è….what else?
Michele Sventurato 

Tutti i commenti sono soggetti alla moderazione della Redazione di ManfredoniaNews.it .
I commenti offensivi, lesivi o fuori tema saranno automaticamente cancellati senza obbligo di comunicazione.

Inserisci i Dati

Asilo Padre Pio (300x250)
 

Sondaggio

Il 2017 per Manfredonia sarà un anno:

TOP PARTNER

Mongolfiera Molfetta (300x250)
300x120 Vuoto
300x120 Vuoto
BCC
300x120 Vuoto

RUBRICHE






UTILITY

gestione