#top

Piazza dei Giovani

#classic
Piazza dei Giovani

Una volta era Piazza del Popolo, quella che tante generazioni di sipontini hanno conosciuto sin dall’infanzia e che era caratterizzata dalla grancassa posizionata al centro della stessa e dagli alberelli che cingevano i bordi del marciapiedi. Poi il salotto cittadino è diventato la “nuova Piazza del Popolo”, uno spazio più rispondente ad esigenze estetiche e funzionali. Proprio queste ultime l’hanno resa di fatto “Piazza dei Bambini”, per le sempre numerose famiglie che si fermano con i propri bambini e li lasciano giocare in assoluta sicurezza.
Per la serata di ieri possiamo coniare il nuovo nome della piazza antistante Palazzo San Domenico, sede municipale: “Piazza dei Giovani”. Centinaia e centinaia quelli presenti per la cerimonia d’inaugurazione dei Mondiali Studenteschi di Beach Volley. Ragazzi manfredoniani che si sono stretti idealmente, ed anche fisicamente nelle danze e nei balletti che si sono succeduti nel corso della serata, a ragazzi di altre Nazioni e di altri continenti.
Alunni dell’Istituto Comprensivo “Don Milani – Maiorano” fianco a fianco con giovani cinesi, del “Perotto – Orsini” con quelli italiani e del Liechtenstein, del “Giordani – De Sanctis” con francesi e brasiliani. Una fusione di colori, di emozioni, di sentimenti. Arduo restare impassibili se si è assistito alla sfilata per corso Manfredi con il nostro presente ed il nostro futuro, i nostri bambini e ragazzi, che si mischiano e si confondono naturalmente e senza alcun imbarazzo con quelli delle delegazioni delle Nazionali che partecipano ai Mondiali Studenteschi di Beach Volley. Nel nome del rispetto e dell’accoglienza. Nel nome dello Sport.
Nel corso della serata il Sindaco, Angelo Riccardi, ha voluto unire nel proprio ringraziamento tanto la Dirigente del Ministero della Pubblica Istruzione, Anna Cammalleri, ed il Presidente dell’ISF, Abraham Zhuckman, quanto tutte le scuole e i volontari che stanno lavorando per la manifestazione. “Noi crediamo nei valori che sono connaturati alla pratica sportiva. Siamo certi che i giovani che praticano discipline sportive si misurano con se stessi, imparano a conoscere e a rispettare il proprio corpo, a conoscere le proprie abilità, a stimare e a rispettare gli altri. Nel confronto leale stringono rapporti di amicizia, sempre più fondamentali nel mondo in cui viviamo”.
“Vedere qui tanti giovani di nazioni diverse riempie il cuore di gioia e di speranza. La gioia – ha concluso il primo cittadino – deriva dal constatare che la gran parte dei giovani è sana: non si lascia trascinare da prospettive effimere; la speranza è che tanti altri ne possano seguire l’esempio con lo stesso impegno e la stessa passione”.
C’erano i giovani e lo abbiamo sottolineato, ma non c’erano solo loro. La piazza era gremita anche da tutti i praticanti dello struscio serale e le telecamere e le macchinette fotografiche che abbondavano tra le mani dei componenti le delegazioni straniere hanno potuto immortalare uno dei momenti più belli e significativi che Manfredonia abbia vissuto in questi ultimi tempi. Il primo passo per rendere questi giovani ambasciatori della nostra terra è stato compiuto e con successo. Manfredonia non li deluderà e saprà fare ancora meglio. Non è uno spot, ma una ferma convinzione.

 

Matteo Fidanza —- Ufficio Stampa e Comunicazione – Comune di Manfredonia (FG)

Tutti i commenti sono soggetti alla moderazione della Redazione di ManfredoniaNews.it .
I commenti offensivi, lesivi o fuori tema saranno automaticamente cancellati senza obbligo di comunicazione.

Inserisci i Dati

Paradais Pelliceria (300x250)
 

Sondaggio

Il 2017 per Manfredonia sarà un anno:

TOP PARTNER

Mongolfiera Molfetta (300x250)
300x120 Vuoto
300x120 Vuoto
BCC
300x120 Vuoto

RUBRICHE






UTILITY

gestione