Martedì 28 Giugno 2022

Manfredonia Calcio a 5: i sipontiti si congedano in casa con una vittoria

0 0

Chiudere con una vittoria per salutare il pubblico sipontino nel migliore dei modi era la volontà del Manfredonia C5. Termina 3 a 1 l’ultima gara casalinga contro una Takler Matera che, dopo un girone di andata disastroso, ha saputo rimettersi in  sesto al giro di boa conquistando ampiamente la salvezza.
Manfredonia che scende in campo con Sosin, D’Ascanio, Cotrufo, Sachet e Foletto e che  sin dalle prime battute fa capire agli avversari di voler far propria l’intera posta in palio. E’ subito Sachet a mettere in difficoltà Rafael con un tiro che si stampa sull’incrocio dei pali, poi è il turno di D’Ascanio a centrare il palo. Pochi minuti dopo è Cotrufo a provare da fuori aria, ma Rafael devia in calcio d’angolo. Sono però gli ospiti a passare in vantaggio nella loro prima azione offensiva quando il brasiliano Dall’Onder fulmina Sosin con una puntata di sinisto. Il Manfredonia, subita la rete, prova immediatamente a reagire. Spano mette in seria difficoltà la difesa barese con la sua velocità e sfiora la marcatura in diverse circostanze. Nonostante i numerosi attacchi, la porta di Rafael sembra stregata. Il primo tempo termina così col risultato di 0-1.

Si riprende con un Manfredonia grintoso, assolutamente deciso a rimettere in piedi la gara. Il pareggio arriva su un ottimo schema di punizione; Foletto finta il passaggio a Sachet e serve Lombardi che in diagonale firma l’1-1. I Sipontini continuano ad attaccare e spingono forte rischiando anche qualche contropiede, ben sventato però dalla difesa sipontina e da un ottimo Sosin. A otto minuti dal termine sale in cattedra un sontuoso Spano che trova prima la rete del vantaggio con una zampata vincente dopo un tiro di Sachet respinto da Rafael, e pochi attimi dopo mette la gara al sicuro. Il giovane pivot sipontino riceve palla da Cotrufo e si invola verso la porta avversaria, supera il portiere e da posizione angolata sigla la terza rete che chiuderà definitivamente i conti.
Si chiude così, con una vittoria, il cammino casalingo per il Manfredonia C5 che ora affronterà nell’ultima gara di campionato in trasferta il Giovinazzo.
Le parole a fine gara di Cotrufo: “Parlo io a nome di tutta la squadra e voglio innanzitutto scusarmi con i tifosi ai quali non siamo riusciti a regalare i playoff. Era un obiettivo che non volevamo fallire, soprattutto per ripagare il sostegno mostratoci nel corso della stagione. Abbiamo sbagliato diverse gare casalinghe (contro Modugno, Barletta e Futsal Barletta) e sono state proprio quelle che, alla fine, hanno pesato sulla classifica. Il rammarico è grande considerando che in parecchie circostanze il nostro futsal è stato spettacolare, siamo stati anche gli unici con il Mola a battere il Policoro. Se solo avessimo avuto quella continuità di risultati e, in diverse partite, degli episodi a nostro favore, saremmo sicuramente qui a parlare di altro. Ringrazio quella fetta importante di tifosi che ogni sabato non ha cessato un secondo di incitarci, che ci è stata sempre accanto e che capisce i sacrifici che tutti noi facciamo ogni giorno per questa maglia.“

Roberto Caterino Editore – Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia Calcio a 5

 

Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO