Martedì 7 Febbraio 2023

“Anna bello sguardo” di Vito Palmieri per ricordare Lucio Dalla

0 0

A quasi più di due anni dalla scomparsa del grande Lucio Dalla, in Italia vengono ancora prodotti e realizzati tributi per ricordare uno dei più grandi cantautori della storia della musica italiana. Questa volta per ricordare Lucio Dalla è stato realizzato un cortometraggio realizzato regista cinematografico Vito Palmieri, che con gli studenti dell’allora II C della scuola “Testoni Fioravanti” di Bologna ha ideato “Anna Bello Sguardo”. Il progetto è rientrato all’interno di un corso di cinema tenuto dal regista bitontino, reso possibile grazie all’impegno dell’università di Bologna e dalla Fondazione del Monte, con la preziosa collaborazione dei docenti della scuola e della Maxman Coop che ha prodotto il lavoro. Dopo pochi giorni dalla scomparsa di Lucio Dalla il regista ha chiesto agli alunni di scrivere un soggetto sul cantautore bolognese, e dopo la lettura di alcuni soggetti il regista ha scelto quello in cui Lucio Dalla viene scambiato da un bambino per un giocatore di Basket.

Il protagonista del racconto è Alessio un ragazzino con la passione del basket, che non riesce a giocare con i suoi coetanei a causa della sua statura bassa. Un giorno nel ristorante della nonna, nota la celebre fotografia di Lucio Dalla assieme ad Augusto Binelli, il pivot della Vitus Bologna. Alessio crede che i due personaggi della foto fossero entrambi due giocatori di basket. Dopo aver capito che la statura non è importante per realizzarsi nella vita, riuscirà a conquistare la simpatia di Anna, la sua compagna di scuola preferita.  Assieme ad Anna girerà per le strade della Bologna di Lucio Dalla, e si fermerà proprio sotto la finestra del palazzo dove abitava Lucio, giusto in tempo per ascoltare uno dei capolavori della discografia di Dalla: “Anna e Marco”.

Un brano che permetterà ai due protagonisti di ricordare i viaggi in auto con i loro genitori, e le loro esperienze vissute. Il capolavoro di Dalla sarà il motivo conduttore del Film e probabilmente la colonna sonora della loro adolescenza.  Anna bello sguardo è stato girato tra i luoghi del cantante bolognese, tra cui la Trattoria Annamaria, Piazza Maggiore e naturalmente Via D’Azeglio, dove risiedeva Lucio Dalla.

Il cortometraggio è in gara al Progetto Web “Premia il tuo corto preferito”, organizzato dalla Casa Editrice “Booksprint” e in corsa per il premio speciale David di Donatello.  “Anna Bello Sguardo” è attualmente alla terza posizione in classifica con ben 1785 voti.

Per visualizzare e votare il cortometraggio è possibile collegarsi al sito ufficiale del concorso: http://www.booksprintedizioni.it/votazione-david-di-donatello/corto.asp?id=3361.

Felice Sblendorio

 

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO