Martedì 16 Agosto 2022

Scalfarotto: "Doppia preferenza di genere un principio di civiltà"

0 0

“I pugliesi meritano una legge elettorale che contenga il principio di civiltà della doppia preferenza di genere”, dichiara il sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi e parlamentare del Pd pugliese Ivan Scalfarotto.

“Come previsto sia nella riforma costituzionale che nella legge elettorale nazionale che sono all’esame delle Camere” prosegue il sottosegretario “bisogna fare in modo che sia garantito l’equilinrio nella rappresentanza tra uomini e donne, anche nei consigli regionali.”

“Il Partito Democratico pugliese è compatto su questa proposta, come compatto e determinato nel sostenerla è il nostro candidato presidente Michele Emiliano” sottolinea l’esponente Pd “Penso che la politica debba dare una risposta inequivoca in Consiglio regionale, prendendosi la responsabilità di assumere pubblicamente questa decisione a scrutinio palese.”

“Dobbiamo essere capaci di superare piccoli calcoli e meschini egoismi” conclude Scalfarotto “La doppia preferenza di genere non è affatto una ‘quota rosa’: in effetti essa è solo il ‘minimo sindacale’. In questo modo si può infatti soltanto in parte ridurre l’impressionante e inaccettabile disparità tra uomini e donne oggi esistente in Consiglio. Il resto dovrà farlo comunque l’intelligenza e la volontà degli elettori.”

 

Articolo presente in:
Capitanata · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO