Venerdì 24 Marzo 2023

328 adulti e qualche bambino, Sant'Andrea meriterebbe di più

0 0

328 adulti e qualche bambino, Sant’Andrea meriterebbe di più

 

Foto Bruno Mondelli

Articolo presente in:
News · Occhi di un Sognatore
  • Parlare e semplice,bisognerebbe sapere che far salire persone a bordo oltre l’equipaggio comporta rischi e responsabilità.
    Fin quando non succede niente va tutto bene, i problemi e i grattacapi arrivano malauguratamente succedesse qualche incidente

    ulisse 05/09/2015 9:33 Rispondi
    • Basterebbe far pagare all’agenzia al turismo una polizza assicurativa a copertura dei partecipanti un po’ come avviene sulle barche turistiche dove si presentano i documenti per la registrazione prima di salire a bordo con tanto di firma proprio per la copertura assicurativa e svincolare il guidatore da eventuali immensi grattacapi!

      Io francamente farei pagare anche un biglietto come contributo spese per l’assicurazione e per sostenere la festa.

      Matteo 05/09/2015 17:41 Rispondi
  • Sui motopescherecci, per la tradizionale processione a mare, salgono solo parenti e amici (come è giusto che sia visto l’esiguo numero delle barche che vi partecipano) se invece uscissero tutte le barche e accogliessero a bordo anche gente comune e non solo parenti e amici sicuramente ci sarebbe una partecipazione molto più attiva ed il numero dei partecipanti sarebbe di parecchie migliaia come succede per la processione della Madonna di Siponto del 31 agosto.

    teo morlino 04/09/2015 15:19 Rispondi
    • infatti,la vogliono rendere loro una festa di quartiere…

      partito della zappa 04/09/2015 18:16 Rispondi
  • Voglio evidenziare le parole che il vescovo ha pronunciato il giorno di S. Andrea sul molo, riguardo al rispetto dell’ambiente, del non buttare immondizia in mare, rispetto per la terra , perché se non rispettiamo il nostro ecosistema esso si ribellera.

    antonella 04/09/2015 13:36 Rispondi
  • E’ vero il Santo patrono e’ a novembre percio’ si festeggia tale giorno
    si stravolge sempre tutto a sto paese.va ha finire che non si fara’ piu’ la festa visto la crisi di pesci di marinai di motopescherecci.

    ciro 04/09/2015 13:29 Rispondi
  • Forse il Santo patrono dei pescatori meriterebbe un giorno a Lui dedicato, come è il 30 novembre. I festeggiamenti in coda alla festa di Siponto lo fanno apparire quasi un santo di serie B.

    tiger 04/09/2015 12:11 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *