Giovedì 23 Marzo 2023

Sangalli Vetro, attesa per oggi la decisione del Tribunale di Treviso

0 0

E’ attesa nella giornata odierna la decisione del giudice delegato della sezione fallimentare del Tribunale di Treviso, sul ricorso presentato dai dipendenti della Sangalli vetro col quale si chiedeva “dichiarata l’insolvenza della Società Sangalli, funzionale alla sua ammissione alla amministrazione straordinaria ai sensi della legge Prodi bis”.
Il giudice relatore Elena Rossi ha convocato per le 13, i ricorrenti (160 lavoratori che hanno sottoscritto il ricorso), il debitore Sangalli vetro Manfredonia spa, i commissari del Concordato preventivo Sangalli vetro Manfredonia spa Stefano Ambrosini e Luigi Di Fant, il Ministero per lo sviluppo economico, “in merito all’accertamento dei presupposti per la dichiarazione di cui all’art. 3 del d.lgs 270/1999, davanti a sé stesso, presso il Tribunale di Treviso”.

Il giudice Rossi ha al contempo invitato il Ministro dello sviluppo economico “a indicare, entro la data fissata per l’udienza, due commissari giudiziali da nominare nel caso in cui questo Tribunale dichiari lo stato di insolvenza della società Sangalli vetro Manfredonia spa”.

L’avvocato Giuseppe Prencipe, legale dei lavoratori ricorrenti, ha rilevato come ci siano tutte le condizioni giuridiche e perché sia accolta la richiesta di conversione del concordato preventivo, in amministrazione straordinaria. In questa direzione è indirizzato anche il consenso di tutte le istituzioni del territorio: Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comuni di Manfredonia, Monte Sant’Angelo e Mattinata, e delle sigle sindacali provinciali.

In assenza di approvazione del concordato arriverà dichiarazione di fallimento della società, dopo quelle per Sangalli Vetro Magnetronico srl e la Sangalli Vetro Satinato srl.

Graziano Sciannandrone

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *