Domenica 5 Febbraio 2023

Bilancio regionale, Gatta: “Centrosinistra continua con la politica delle tasse”

0 0

“Se il Pil pro capite in Puglia è pari al 51,8% di quello delle Regioni del Nord, come emerge dalla relazione al bilancio di previsione, e nel documento attuale non sono previste misure tese allo sviluppo, è evidente che il centrosinistra abbia fallito ancora”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta, intervenendo oggi in Aula sul bilancio di previsione  2016.


“Sulla base di dati impietosi – ha aggiunto – ci saremmo aspettati un documento finanziario frutto di concertazione e orientato a trovare soluzioni concrete per i mali che attanagliano la Regione. Invece, non c’è alcun segno di resipiscenza: confermate la maggiorazione degli anni scorsi dell’aliquota Irap e dell’Irpef, per esempio. E così si continuano a prelevare sempre più soldi dalle tasche dei cittadini. Pagina pietosa è quella che riguarda la pesca, un volano della nostra economia: appena 680 mila euro stanziati a fronte di difficoltà profonde in cui versa il settore. Eppure, la flotta peschereccia di Manfredonia è la seconda di tutto l’Adriatico! Senza scordare la promessa non mantenuta sul Gino Lisa, perché la Capitanata, con il 60% di ricettività turistica regionale, attende ancora il suo aeroporto. Su questi temi e su altri, con senso di responsabilità e amore per la Puglia, abbiamo presentato numerosi emendamenti migliorativi al bilancio”.


“Ci auguriamo – ha concluso Gatta – che la maggioranza dimostri la stessa passione, non censurando ogni proposta utile ai cittadini solo perché proviene dallo schieramento avverso”.

Articolo presente in:
News · Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO