Mercoledì 4 Agosto 2021

La BCC Volley Manfredonia si ritrova e punta alla salvezza

1 0

La sconfitta casalinga contro la Fiamma Torrese di Napoli, squadra forte e quadrata che occupa la stessa posizione in classifica, ha restituito al Paladante, un sestetto combattivo, capace di giocare alla pari contro un avversario, sulla carta, superiore alle sipontine. I parziali hanno visto la BCC Volley perdere il primo set a 23, dopo un lungo testa a testa con le campane; nel secondo Lugli &c hanno iniziato benissimo schiacciando le campane con un pesante 13 a 4; qualche dubbia decisione arbitrale e qualche incertezza sotto rete hanno permesso il ritorno della Fiamma e un estenuante punto a punto, finito 29 a 31 per le ospiti, più fredde e ciniche. Anche il terzo set è stato combattuto con Doriana Bisceglia sempre incisiva nei momenti critici; alla fine è finito 23 a 25 con tanto rammarico e sconforto per le ragazze locali. “E’ stata una stagione sfortunata, infortuni e contrattempi vari ci hanno tolto molti punti e ci hanno compromesso sfide importanti, come Isernia” hanno ripetuto all’unisono il presidente Michele Paglione e il dirigente, Salvatore Accarrino. La “rivoluzione” di dicembre che a stravolto il progetto estivo e consegnato al nuovo coach, Nando Cappello, un roster certamente indebolito, ma sicuramente in grado di mantenere l’importante categoria, la Serie B1, per la prima volta disputata a Manfredonia. Nelle restanti undici giornate, cinque delle quali sono da disputare al Paladante, sarà fondamentale la tenuta tecnica e mentale di tutte le ragazze. Sabato si è ha avuta l’impressione chiara che il gruppo abbia i mezzi e per recuperare i tre punti che la dividono dalla salvezza a cominciare dalla difficile trasferta che sabato vedrà la BCC Volley ospite della Dilillo Libera di Cerignola, concorrente diretta alla salvezza.

Antonio Baldassarre

Articolo presente in:
News · Sport · Volley

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO