Venerdì 19 Luglio 2024

Elezioni, Italia cristalizzata: M5S fa il pieno al Sud e Salvini al Nord. Il Pd perde anche in Emilia Romagna

7 0

Il Movimento 5 stelle trionfa al Sud, Matteo Salvini (trascinando il centrodestra) si prende il Nord.  Luigi Di Maio e i suoi si prendono tutto in Puglia, Campania, Sicilia, Sardegna e Calabria; il centrodestra a trazione Carroccio che addirittura ha la maggioranza in Emilia Romagna e vola in Veneto, Lombardia, Piemonte e Lazio. Il centrosinistra a fronte di una débacle totale, si tiene a fatica Trentino Alto Adige e Toscana.

In Sicilia, i 5 stelle  sfiorano il 48 per cento dei voti (oltre 405mila preferenze). Nell’uninominale, se i dati si dovessero confermare, il M5s potrebbe vincere tutti i collegi uninominali, esattamente come accadde nel 2001 al centrodestra che vinse 61 collegi su 61.  La coalizione di centrodestra è vicino al 30 per cento dei voti, con Forza Italia tra il 20 e il 21 per cento, seguito dalla Lega al 5 per cento circa. Batosta per il centrosinistra che si attesta sul 14-15 per cento. Il Movimento 5 Stelle è sopra il 40 per cento anche in tutto il Molise.

In Campania, a Salerno, nel fortino del governatore Vincenzo De Luca, il Partito democratico crolla.

In Puglia è confermata la sconfitta di Massimo D’Alema nel suo collegio storico salentino di Nardò dove correva per l’uninominale al Senato per Leu. Per lui la percentuale si ferma al 3,9%, poco sopra la media regionale presa dal partito di Grasso, ed è ultimo tra i candidati. Nel collegio vince, come quasi ovunque in Puglia, il candidato del M5s, Barbara Lezzi (39.84%), secondo è il candidato del centrodestra, Luciano Cariddi (35,17%), e terza la candidata del centrosinistra, Teresa Bellanova, viceministro uscente del Pd che ha ottenuto il 17.4%.

La Calabria è divisa a metà: nei collegi di Gioia Tauro, Vibo Valentia e Reggio Calabria è in testa il centrodestra, nelle altre il M5s.

Il Centrodestra, ma soprattutto la Lega Nord, vince tutto in Veneto quando, secondo l’osservatorio del Consiglio Regionale con il 94% delle sezioni che hanno chiuso lo scrutinio, raggiunge il 48%. Secondo il M5s che registra un 24,5% mentre è crollo per il Pd che mai, con il 16,5, è stato così in basso. Nel 2013 aveva fatto il 23%.

Exploit per M5S e Lega in Liguria dove i risultati elettorali sanciscono in uno dei territori fino a pochi anni fa storicamente rossi del Nord Ovest italiano l’affermazione del centrodestra come prima coalizione con oltre il 37% dei voti e il boom dei Cinque Stelle che stacca gli altri partiti raggiungendo il 30%, sostanzialmente in linea con la media nazionale. La Liguria si sveglia il giorno dopo le elezioni con un altro risultato storico, quello della Lega di Salvini che sfonda il muro del 20% lasciando dietro di sé Forza Italia al 12,8%.

In Emilia Romagna c’è la storica vittoria del Centrodestra con un margine di 3 punti percentuali (33 per cento contro il 30, M5s al 27): è la prima volta dal dopoguerra che la Regione abbandona il centrosinistra. Il Pd, rispetto al 2013, ha perso 11 punti: anche se è riuscito, in alcuni casi sul filo di lana, a conquistare alcuni collegi, il Pd in Emilia-Romagna ha avuto una flessione di circa 11 punti percentuali rispetto alle politiche del 2013, attestandosi attorno al 26%. Un risultato pesante se si considera che, a livello nazionale, la flessione è stata di circa la metà. Per la prima volta da quando esiste, il Pd non è il primo partito in Emilia-Romagna visto che, quando mancano ancora alcuni seggi da scrutinare, si profila un sorpasso, sia pure per pochi voti, da parte del Movimento 5 Stelle.  Anche la Toscana è meno rossa, con il Pd che pur riuscendo a imporsi con il 30% alla Camera e al Senato è avanti di poche lunghezze rispetto a un exploit del centrodestra grazie soprattutto alla Lega nord che raggiunge il 17% in entrambe le camere, mentre M5s si conferma il secondo partito a quota 24%. Non sfonda Leu che non va oltre il 4,31 alla Camera.

Articolo presente in:
News · Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com