Giovedì 9 Febbraio 2023

l’ASD Salvemini cede in casa al Real Sannicandro di Bari e saluta la competizione.

1 0

La Salvemini vede svanire, al penultimo turno della fase play off di Seconda Categoria pugliese, la promozione in Prima Categoria. Ai sipontini sarebbe bastato anche un pareggio per continuare a sognare, ma vengono penalizzati da un’arbitraggio non positivo e da un esasperato fervore agonistico.
Nel primo tempo la squadra di mister Michelino Rinaldi parte subito bene e impone la sua forza già nei primi minuti di gara, ma un paio di errori in attacco prima di Trimigno e poi di Santoro Matteo, fermano tutto. Al 30’ è la squadra ospite a sfiorare la rete su di un calcio di punizione, ma la palla colpisce la traversa. Dopo due minuti Malavisi riceve palla dalla destra, si smarca, si accentra ed infine scarica sul portiere ma troppo debolmente per impensierirlo. Al 38’ ancora Malavisi ruba un pallone sulla trequarti di campo avversario e serve un assist in area per Santoro Matteo, ma la conclusione finisce fuori a lato. Gli ultimi minuti della prima fazione di gioco vedono una Salvemini più arrembante, ma i tentativi di segnatura vengono vanificati da ripetuti errori e distrazioni sottoporta. Le squadre rientrano negli spogliatoi al termine del primo tempo con il punteggio fermo a reti inviolate.
La ripresa non cambia di ritmo rispetto a quanto visto nei primi 45 minuti: i sipontini iniziano il secondo tempo con più aggressività ma senza riuscire a creare grossi problemi al Real Sannicandro in tutti i primi 20 minuti. Al 10’ prima sostituzione nelle file sipontine, esce Trimigno ed entre Spagnuolo. Il primo squillo arriva al 21’ del st quando Malavisi largo sulla destra, riesce a mettere un pallone al centro per Santoro Matteo, ma il portiere ospite è provvidenziale nell’uscita. Dopo una manciata di minuti ancora la squadra di casa prova la ripartenza, ma l’apertura di Santoro Matteo per Malavisi è fuori misura e il portiere avversario blocca senza problemi. Al 22’ seconda sostituzione per mister Rinaldi che fa entrare Palumbo per Manzella. Al 25’ della ripresa la Salvemini resta in dieci: Santoro Matteo commette fallo su di un centrocampista sannicandrese, secondo giallo ed espulsione per lui. Al 28’ del st l’arbitro concede un penalty al Real Sannicandro per un contatto falloso in area tra Santoro Valerio e un’attaccante sannicandrese, da specificare comunque che l’azione era viziata da un fuorigioco netto. Il Real Sannicandro non sbaglia e trasforma dal dischetto il gol partita contro la compagine sipontina. Al 35’ terzo cambio per i sipontini, esce Simone ed entra Scarpiello.Nonostante gli sforzi dei padroni di casa di rimettere in sesto un match complicato e carico di tensioni, la gara si conclude con la vittoria dei sannicandresi.
Grosso dispiacere quindi per una sconfitta che compromette definitivamente ogni velleità di promozione, con il rammarico di aver regalato troppo durante tutto il campionato. Nonostante l’obiettivo mancato della promozione, la polisportiva presenterà domanda di ammissione alla Prima Categoria, qualora vi fossero defezioni da parte di qualche sodalizio avente titolo.
La società ASD Salvemini nella persona del presidente Gaetano Salvemini ringrazia gli sponsor, i sostenitori, i simpatizzanti e tutti coloro che hanno creduto e credono nel progetto societario. Tra tante difficoltà ma anche tra tante gioie per i risultati raggiunti a tutti i livelli, il bilancio di questa stagione agonistica resta comunque positivo.
Area Comunicazione Salvemini
Stefania C. TROIANO

Articolo presente in:
Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO