Sabato 13 Luglio 2024

Le sorti della “Manfredonia Vetro” appese al filo del verdetto del giudice fallimentare

0 0

Entro il 18 giugno il Giudice Fallimentare potrà accogliere o meno la proposta del Fondo americano “Elliott” di acquisizione della “Manfredonia Vetro”. Quindi la partita è ancora aperta. Nell’attesa del giudizio finale, la Regione Puglia sta fornendo il massimo sostegno nell’espletamento dei lavori negoziali tra le parti sociali e datoriali. Inoltre si è resa disponibile nell’organizzare  un incontro, il 13 giugno scorso, richiesto dalla Fondazione “Elliot”. Il rappresentante dott. Nicolass Pressas ha illustrato un piano industriale mirato alla ripresa produttiva del sito che racchiude la Sangalli Vetro Manfredonia, Sangalli Vetro Magnetronico, Sangalli Vetro Satinato. Le parti sociali presenti all’adunanza, rappresentate da Caldarulo Paolo Filctem – Cigl, Ondretti Egidio Femca – Cisl, Franco Guadagno Uiltec – Uil ed una folta delegazione di lavoratori hanno apprezzato molto la possibilità e disponibilità fornita dalla Regione Puglia ad un incontro con la “Elliot” nella loro sede, rompendo gli schemi consueti delle procedure. Il responsabile della Task Force, dott. Caroli, della Regione ha apprezzato le esposizioni della “Elliot” che si impegna a formalizzare tutti gli atti dovuti, esponendo i punti cardine della loro offerta. Essa stabilisce il rientro in fabbrica di tutte le maestranze manfredoniane, rispettando date certe: i primi 60 dipendenti, come stabilito dall’Asta, verranno subito riassunti con l’aggiudicazione stabilita dal giudice fallimentare mentre i restanti potranno essere assunti il primo gennaio 2019 con la ricostruzione del “forno fusorio” e la ripresa dei processi di produzione. A tal proposito la “Elliot” ha incaricato la società “Stara Glass”, leader nel settore, di fare un check-up, svolgendo una “due dilegence” (dovuta diligenza) ovvero un’attività di raccolta e verifica di informazioni di natura fiscale, patrimoniale, gestionale ed economica della “Manfredonia Vetro”. La “Stara Glass” ha pronto un progetto di revamping (ristrutturazione) attuabile già da luglio 2018, su richiesta della “Elliot”, consentendo la ripresa produttiva già da settembre 2019. Gli impegni degli americani saranno supportati e integrati in un piano industriale di più ampio dettaglio che verrà consegnato alla Regione e alle Parti Sociali. Le Organizzazioni sindacali sostengono che “finalmente si è aperto un confronto di più ampio respiro per cercare di garantire la piena occupazione per tutti i dipendenti dell’ex Gruppo Sangalli Vetro in un territorio come il nostro martoriato dalla disoccupazione”.  Continuano i sindacati Filctem-Cigl Femca-Cisl Uiltec-Uil “Il nostro compito non è quello di porci come tifosi di parte ma di valutare coscienziosamente ed obiettivamente le condizioni che pongono sul tavolo i contendenti (Fondo americano Elliot e la società turca Sisecam). Nell’incontro con la “Elliot” abbiamo ascoltato in Regione delle importanti proposte di riqualificazione e di ristrutturazione della “Manfredonia Vetro”.

Non ci resta che attendere il verdetto del Giudice fallimentare.

Grazia Amoruso

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com