Sabato 28 Gennaio 2023

Magno: “Lsu e clientelismo a gogo”

22 0

Diceva il Marchese del Grillo: “Io sono io e voi non siete un C.”. Così pare la pensi anche chi governa la nostra città. Non sono bastati gli interventi della Magistratura penale, né ammnistrativa, né contabile, né del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Cantone, e nemmeno le trombature elettorali delle ultime elezioni politiche, per frenare l’arroganza di chi governa la città.

Perché dico questo? Perché, dopo aver cambiato assessori a proprio piacimento, a prescindere dalle competenze; dopo aver sostituito più volte l’Amministratore Unico dell’ASE, esclusivamente per ragioni politiche, ancora una volta si sta per avviare un interscambio dal sapore squisitamente clientelare.

Vediamo di che si tratta. L’Assessorato del Lavoro e delle Politiche Sociali della Regione Puglia ha stilato un elenco nominativo per tutti gli LL.SS.UU. interessati alle assunzioni stabilizzate, sommando i punteggi relativi all’età anagrafica, all’anzianità di servizio ed ai carichi familiari, da far valere anche per le assunzioni dei Lavoratori Socialmente Utili degli Enti periferici. Per le risorse subito disponibili se ne possono assumere 112 in tutta la Puglia.

Il Comune di Manfredonia, può assumerne, a tempo indeterminato, sette, tutti appartenenti alla categoria giuridica B1, e precisamente 5 addetti amministrativi, con competenza di videoscrittura, e 2 muratori. Ma, stranamente, il nostro Comune, infischiandosi della deliberazione di Giunta Regionale e delle relative linee Guida n. 1246/2017, ha deciso di nominare una Commissione giudicatrice, che dovrà “esaminare le competenze” di 85 candidati, per stilare una graduatoria propria, totalmente al di fuori dei criteri previsti dalla Regione.

 

È proprio vero che nel mare grande si pescano i pesci più grandi, ma soprattutto si riesce a scovare i pesci “più amici”.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • Si profilano altra liti…questa volta temerarie.

    cittadino 19/10/2018 12:25 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO