Sabato 20 Luglio 2019
Giornale a Casa

Francesco Paolo Valente, la passione per il presepe

2 0

Come sanno tutti il presepe è una tradizione natalizia tutta italiana iniziata nel 1223 da uno degli italiani più illustri, forse il più amato nel mondo, San Francesco d’Assisi, che realizzò a Greccio (nei pressi di Rieti) il primo presepe con personaggi viventi. Fu lui a mettere nella capanna di Gesù bambino il bue e l’asinello, di cui non parlano i Vangeli. Il presepe è la rievocazione artistica del più grande avvenimento della storia cattolica: la nascita – a Betlemme, in Palestina, sotto il dominio romano dell’imperatore Augusto – di Gesù, il Salvatore del Mondo. È una rappresentazione simbolica che ripropone visivamente importanti valori morali dell’umanesimo cristiano: la sacralità della vita umana nascente, la generosità nell’aiutare chi è nel bisogno, l’accettazione dei doni portati dai rappresentanti di altri popoli e culture, il rispetto e l’amore per la natura creata da Dio.Ed è proprio per la passione verso questa ideale rappresentazione della natività cristiana che va ricordato il Dott. Francesco Paolo Valente, classe 1924. Il dottor Valente èannoverato tra i soci fondatori dell’Associazione Italiana Amici del Presepe e partecipò alla sua prima riunione tenutasi in una modesta stanzetta a pianterreno che i Padri Stimmatini misero a disposizione il 29 novembre 1953 in Roma in Via Mazzarino n. 16. Incurante del “lungo” viaggio, per quei tempi, che lo avrebbe condotto a Roma, a riprova del fervore e dell’entusiasmo con il quale, nella sua seppur breve vita, ha vissuto la sua passione per il presepe che anche noi ci accingiamo in questi giorni a vivere. Una figura poco conosciuta alle giovani generazioni manfredoniane, in quanto oltre a nascere il 05 maggio 1924, moriva precocemente ed improvvisamente a soli 44 anni. In questo lasso di tempo, non certo lungo, Valente, oltre a dedicarsi alla propria attività professionale di medico di famiglia, coltiva con fervore la passione del presepe che ha origine oltre che dalla voglia di cimentarsi in rappresentazioni della natività, diverse di anno in anno, soprattutto, dal profondo senso religioso che lo contraddistingue. Fede fortificata dalla presenza di Padre Pio da Pietrelcina nella sua vita che consacrò il matrimonio religioso del dottor Valente.

Antonio Marinaro

 

Redazione R.
Articolo presente in:
News

Commenti

  • Gentile Direttore,

    Le scrivo in merito all’articolo a firma di Antonio Marinaro che appare su ManfredoniaNews.it n. 24 del 15 dicembre 2018, con il titolo ”Francesco Paolo Valente, la passione per il presepe”.

    Francesco Paolo era mio padre.

    Vivo da decenni lontano dalla mia terra, tornandoci quando mi è possibile.

    Il fluire del tempo, le distanze, le contingenze a volte sfilacciano la memoria, la confondono, nel peggiore dei casi, la cancellano.

    Non per me.

    Ero, sono e sarò per sempre manfredoniano.

    ManfredoniaNews.it è una realtà encomiabile, un volano sempre in movimento che, in una congiuntura storica e sociale di crisi generalizzata di certi valori, ha la determinazione nel fare una informazione accurata, capillare, a tutto campo, e che, nel mio caso, contribuisce ad alimentare e tenere vivo il legame di appartenenza con la terra che mi ha generato.

    A Lei innanzitutto, che della testata è il Direttore e la guida, a tutta la Redazione ed, in particolare, ad Antonio Marinaro, autore dell’articolo in questione, va la mia più sincera gratitudine per aver riportato dato spazio ad un frammento di storia familiare – che poi è anche storia di condivisione di tutta una comunità – ponendo all’attenzione dei lettori l’amore di mio padre per la natività di Gesù attraverso la tradizionale ed antica rievocazione che è il presepe.

    L’occasione è anche per un ringraziamento speciale a Giuliano Valente Muscatiello, mio cugino, a cui devo la generosità di essersi fatto parte attiva – senza alcuna mia benché minima sollecitazione ed anzi facendomi una bellissima sorpresa! – affinché la storia di Francesco Paolo arrivasse alla vostra attenzione per quindi trovare accoglienza in ManfredoniaNews.it.

    La saluto cordialmente e con l’occasione invio a tutti i migliori auguri per le Festività natalizie.

    Antonio Valente Perrone

    Avatar Antonio VALENTE PERRONE 18 Dicembre 2018 alle 08:06 Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php