Lunedì 23 Settembre 2019
Crimini Ambientali (728x90)

L’estate di Manfredonia con le attivitàdi promozione e valorizzazione del Gal Daunofantino, Manfredonia in Rete e Pro Loco

1 13

Al domani via il Press Tour con influenti giornalisti nazionali, il potenziamento dell’Infopoint di Piazzetta Mercato ed il programma di animazione

 

L’estate 2019 è arrivata e Manfredonia si fa trovare pronta mettendo in rampa di lancio la sua offerta turistica con una serie di attività del Gal DaunOfantino con “Manfredonia in Rete” (Contratto di Rete degli operatori turistico-commerciali) e Pro Loco. Le iniziative sono state presentate in una conferenza alla quale erano presenti Michele d’Errico (Presidente del Gal DaunOfantino) gli operatori di Manfredonia in Rete e Francesco Schiavone (Presidente Pro Loco Manfredonia).

 

L’estate sipontina punta forte sulla valorizzazione e promozione delle sue risorse che si implementano perfettamente con il prodotto mare. In quest’ottica si inserisce il press tour (organizzato da Manfredonia in Rete e Gal DaunOfantino) che, da giovedì 13 a domenica 16 giugno, vedrà l’arrivo di undici giornalisti di importanti testate giornalistiche nazionali. In questa speciale quattro giorni, gli influenti giornalisti avranno modo di scoprire ed apprezzare a 360° le peculiarità culturali, storiche, paesaggistiche, enogastronomiche, folkoristiche del territorio, promuovendo Manfredonia come meta ideale per le vacanze.

 

Durante la conferenza è stato anche presentato il potenziamento del servizio dell’Infopoint del Gal DaunOfantino di Piazzetta Mercato che, a seguito della risposta ad una manifestazione pubblica d’interesse, è stato affidato alla Pro Loco. Tra le novità, oltre agli orari prolungati ed alla distribuzione di materiale informativo presso le attività commerciali-ristorative-ricettive (avviando un’ ufficio d’informazione diffuso), c’è la fase di animazione ed eventi per offrire al turista non solo assistenza, ma un vero e proprio accompagnamento a vivere al meglio l’esperienza di vacanza in città.

 

“In un momento delicato come questo, con una stagione estiva in partenza ed una mancanza di guida politico-amministrativa, gli operatori devono agire e reagire divenendo protagonisti per il bene della città – ha dichiarato il Presidente d’Errico -. Dobbiamo far emergere le potenzialità e le qualità di Manfredonia, per questo motivo abbiamo scelto questo periodo per lo svolgimento del Press tour di caratura nazionale. Non bisogna sempre e solo lamentarsi, puntare il dito contro gli altri. Un appello ai cittadini e a chi ha a cuore la città: i problemi vanno affrontati e risolti in maniera concreta; la denigrazione è controproducente, non serve a nulla, se non a diffondere informazioni ingannevoli e non del tutto veritiere. Bisogna essere propositivi, portare soluzioni utili, amare la propria città ed impegnarsi per la sua valorizzazione”.

 

 

 

PROGRAMMA PRESS TOUR MANFREDONIA 13 – 16 GIUGNO 2019

(organizzato da “Manfredonia in Rete – Contratto di Rete degli operatori turistico-commerciali” e “Gal DaunOfantino”)

 

13 giugno (giovedì)

– arrivo a Manfredonia

– accoglienza c/o Infopoint Gal Daunofantino in Piazzetta Mercato con aperitivo benvenuto con prodotti tipici

 

– visita guidata al Castello, Centro storico, Chiese del Centro Storico

– Manfredonia by night

 

14 giugno (venerdì)

 

– visita guidata al Porto Turistico di Manfredonia con escursione in barca

– pranzo in centro storico – visita guidata ai Cantieri navali maestri d’ascia ed a stabilimenti balneari

– aperitivo con tipicità ittiche

– cena con ricette tipiche della tradizione

– Manfredonia by night

 

15 giugno (sabato)

– trekking/bike e passeggiata a cavallo da Ruggiano-Fraz.Montagna Manfredonia ad Abbazia di Pulsano

– pranzo tipico

– visita guidata Abbazia di San Leonardo e Parco Archeologico di Siponto con attività tematica di fotografia turistica

– aperitivo con degustazione della farrata, prodotto tipico di Manfredonia

– cena in centro storico con degustazione “Ciambotta – zuppa di pesce tipica di Manfredonia”

– Manfredonia by night

 

16 giugno (domenica)

– visite guidata Oasi Lago Salso

– visita al patrimonio storico-culturale di Barletta

– pranzo tipico

 

I GIORNALISTI CHE PRENDERANNO PARTE AL PRESS TOUR 13-16 GIUGNO 2019

 

  • Rossella Iannone

Giornalista professionista dal 2005 con tesi sulla storia della radiofonia privata italiana. Laurea in scienze politiche. Docente dal 2006 al 2012 presso la Scuola di Giornalismo “De Martino” di Milano (la prima nata in Italia, riconosciuta dalla Regione Lombardia), materie: tecniche del linguaggio radiofonico, costruzione gr, dizione e fonetica.

Ha cominciato a lavorare in una piccola radio privata di Lecco nel 1977. Poi il grande balzo nei network, a Radio 101 nel 1992, la storica Radio Milano International (prima radio privata nata in Italia), diventata negli ultimi anni R101 (Gruppo Mediaset). Ha collaborato con Tgcom24  e Il Giornale, nelle pagine del turismo.

Da oltre un anno collabora con la redazione di Radio Montecarlo, emittente nazionale del Gruppo Mediaset, dove conduce due rubriche molto seguite: una sugli eventi, il venerdi alle 6,18 nel programma Primo Mattino, e l’altra sugli itinerari turistici, il sabato e la domenica alle 7,45 all’interno del programma La Bella Italia, condotto dal giornalista Diego Bianchi.

 

  • Raffaella Martinotti

milanese e giornalista pubblicista dal 2005. Channel Manager della sezione Viaggi di Tgcom24 e si occupa da molti anni di cultura del mare: su questo argomento ha scritto a lungo per il mensile Vela e Motore. Nel 2010 ha pubblicato un romanzo, sempre dedicato ai temi del mare, intitolato “Cerchi sull’acqua”, per la casa editrice Effemme.

 

  • Vincenzo Petraglia

Giornalista professionista e ideatore di svariati progetti editoriali, da anni si occupa di viaggi, attualità, economia e spettacolo. Con all’attivo collaborazioni con testate quali Bell’Italia, In Viaggio, Touring, Ulisse, Capital, Economy, Donna Moderna, Grazia, l’Espresso e Maxim, ha diretto anche diverse testate, come Playboy Italia, e scritto guide, fra cui le Verdi del Touring.

 

  • Raffaella Parisi

Nata a Milano, iscritta all’Ordine dei Giornalisti: elenco Pubblicisti Regione Lombardia dal 1995,  ha collaborato con Hotel & Maisons, Master e Meeting, il quotidiano Il Giornale, Corriere della Sera, settimanale Nuovo. Dal 2003 ad oggi: quotidiano Il Giorno . Altre attuali collaborazione Il Giorno.it,  il sito The Travel news, Milano news 24

 

  • Riccardo Lagorio

Scrive per Io turista Luxury, QN (Quotidiano Nazionale, per quanto riguarda l’inserto Itinerari), Sale & Pepe, DOVE, Italia da Gustare, Eurocarni, Premiata Salumeria Italiana, Il Pesce. Collabora inoltre con la rubrica Eat Parade di Rai.

 

  • Ivana Zambianchi

Giornalista di “Corriere.It” e “Viaggi di “Dove”

 

  • Rocky Malatesta

Giornalista di VDG”- VIAGGI DEL GUSTO (GRUPPO MEDIASET) e “VIAGGINBICI.COM” (GRUPPO MEDIASET)

 

  • Monica Viani

BLOGGER “FAMELICI” e giornalista rivista “SWEET MOOD”

Vive a Milano, frequenta librerie, musei, cinema, teatri e …ristoranti! Laureata in filosofia, ex insegnante di materie umanistiche nei licei classici e scientifici milanesi, è approdata nel 1998 al giornalismo enogastronomico. Dopo aver coordinato diverse riviste tecniche, aver dato vita a una collana e curato diversi libri, nel 2017 ha deciso con Alessandra Cioccarelli di fondare il blog Famelici, un blog “di frontiera”, dove declinare il cibo in mille modi. Scrivono di cibo, rimandando a Marx, a Freud, a Nietzsche, ai futuristi, perché credono che il cibo sia cultura. Perché lo fanno? Per dimostrare che si può parlare di food rifuggendo dalle banalità. Stay hungry, stay foolish!

 

  • Loredana Del Ninno

Giornalista del “QN”-  QUOTIDIANO NAZIONALE (IL GIORNO-LA NAZIONE-IL RESTO DEL CARLINO )

 

  • Laura Calogero

Giornalista del magazine online “MOTO-ONTHEROAD.IT”

 

  • Marco Mariani

Classe 1995, è laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università degli Studi Milano-Bicocca. Da circa un anno lavora alla redazione di Barche Magazine, con mansioni di web management del sito inglese e pubblicazioni sulla rivista cartacea.

La storia di Barche inizia nel 1993, e il primo numero esce nel 1994. Inizialmente col titolo di “Entro e Fuoribordo”, il mensile tratta di piccole imbarcazioni a motore. Sarà dall’ottobre 1996, sotto la direzione di Francesco Michienzi, che il magazine riuscirà a farsi spazio tra le oltre 17 riviste specializzate nel settore nautico presenti al tempo sul territorio nazionale. Attraverso un’attenta operazione di rebranding, dal 2000 il mensile viene pubblicato col titolo “Barche”, ponendosi lo scopo di fornire una panoramica completa sul complesso e affascinante mondo dello yachting. Ad oggi, sempre sotto la guida del Direttore Francesco Michienzi, Barche rappresenta il meglio della nautica internazionale, occupandosi di ogni tipo di imbarcazione, dalle più piccole ai giga yacht. L’accento posto sulle prove in mare, ricche di dati tecnici e impressioni di chi conosce a fondo la materia che sta trattando, fanno di Barche Magazine un punto di riferimento per tutti gli Armatori desiderosi di compiere scelte informate. Il team di Barche si occupa anche di turismo nautico e portualità turistica, di arte, design e gastronomia, indirizzando i propri lettori verso le migliori esperienze non solo in mare, ma anche sulla terra ferma. Distribuita in 54 paesi, la rivista si rivolge principalmente a un pubblico di manager e imprenditori, con il 63 % di lettori proprietari di imbarcazioni di oltre 25 piedi. Attraverso le interviste alle figure chiave del settore, agli ingegneri e ai designers, Barche è anche una piattaforma per discutere di nuovi prodotti, delle tendenze del mercato, di stile e passioni. Fortemente rivolta al panorama internazionale, la rivista presenta una traduzione completa in inglese e una forte presenza sul web e sui social network.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Calendario eventi  di Animazione c/o Info Point Piazzetta Mercato – Estate 2019

a cura della Pro Loco di Manfredonia

con il patrocinio del Gal DaunOfantino e Touring Club di Manfredonia

 

 

Luglio

  • Mostra permanente “La Via Della Pietra” l’arte del territorio interpretata dagli alunni del biennio del Liceo Artistico Roncalli
  • Corso base di fotografia in collaborazione con “Manfredonia Fotografica”
  • Presentazione delle opere dello scrittore Giacomo Telera
  • Giochi medievali in collaborazione con “Contrada Torre dell’Astrologo”
  • Terzo giovedì del mese – Degustazione prodotti tipici medievali con figuranti in abiti dell’epoca in collaborazione con l’Associazione “Contrada Torre dell’Astrologo”
  • Ogni venerdì- Degustazione di prodotti tipici del territorio a cura delle aziende locali (vino, olio, prodotti da forno, pesce)
  • Corso di recitazione e produzione di cortometraggi ambientati nei vicoli del centro storico di Manfredonia a cura dell’Associazione “Fare Arte”

 

 

Agosto

  • “La Via Della Pietra” l’arte del territorio interpretata dagli alunni del biennio del Liceo Artistico Roncalli
  • Presentazione del libro dell’autrice Francesca Brancati
  • Manfredonia sotto le stelle in collaborazione con il gruppo Astrofili di Manfredonia
  • Notte bianca dei bambini con truccabimbi, artisti di strada, trampolieri, sputa fuoco, marionette, clown, modella palloncini e sbandieratori
  • Giochi medievali in collaborazione con “Contrada Torre dell’Astrologo”
  • Rappresentazione de la sciabica, antica metodologia di pesca, in costume dell’epoca
  • Corso di recitazione e produzione di cortometraggi ambientati nei vicoli del centro storico di Manfredonia a cura dell’Associazione “Fare Arte”

 

 

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

  • Si avvicina l’estate ed anche Manfredonia come tantissime altre mete turistiche si preparano iniziative, eventi, feste con animatori ed io mi ricordo sempre volentieri quando, tanti anni fa, feci la mia prima esperienza come animatore e di quel periodo mi resta un ricordo bellissimo .Iniziai come animatore per bambini in feste di compleanno, cerimonie, ho lavorato anche in centri estivi per ragazzi. Ma il ricordo che più mi è rimasto nel cuore, fu quando feci l’animatore turistico, le emozioni provate ad indossare quella divisa, il mio primo spettacolo di cabaret, le risate, le tante amicizie..insomma è un’ esperienza unica nel suo genere che tutti i giovani almeno una volta dovrebbero provare. Secondo me andrebbe considerato come un percorso di vita, educativo e formativo. Conosco bene questa realtà, da anni collaboro con Animandia.it un sito del settore e posso assicurare che per un giovane trovare impiego estivo come animatore turistico non è affatto difficile,ci sono tante proposte anche per coloro che non hanno esperienza, basta avere un carattere estroverso, tanta grinta e soprattutto la voglia di mettersi in gioco. Magari questo commento è inopportuno, ma è solo la nostalgia di quei bei tempi e se potessi tornare giovane lo rifarei…

    Avatar federico 13 Giugno 2019 alle 11:10 Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php