Giovedì 21 Novembre 2019
Giornale a Casa

Affidamento in concessione sull’accertamento, riscossione ordinaria e coattiva delle entrate comunali: bando di gara da 1 milione e mezzo

2 0

Affidamento in concessione di tutte le fasi di gestione dell’imposta comunale sulla pubblicità, dei diritti sulle pubbliche affissioni, del canone occupazione suolo pubblico, canone acquedotto rurale, censi, canoni livelli (accertamento, riscossione ordinaria e coattiva) nonché delle fasi di accertamento, riscossione coattiva, assistenza legale e contenzioso delle entrate del comune di Manfredonia: importo presunto a base di gara: € 1.553.600,00; Durata della concessione: anni 4;

Requisiti di capacità tecnica – professionale: – aver svolto servizi analoghi di accertamento e riscossione delle entrate tributarie ed extra
tributarie, in almeno due Comuni (di cui almeno uno di classe III come da art. 2 del D.Lgs 507/1993) e per un importo almeno pari a quello posto a base d’asta (€1.553.600,00). I servizi devono essere stati effettuati con esito positivo e senza aver dato luogo a contestazioni e/o contenziosi.

Termine per ricevimento offerte: ore 12,30 del giorno 09.12.2019;

III.2.1.) Requisiti: Possono partecipare alla gara i soggetti di cui all’art. 46 del D.Lgs. 50/2016 nel rispetto delle condizioni ivi poste, in possesso di:
– requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 del D.Lgs. 50/2016;

requisiti di idoneità professionale:
a) iscrizione alla Camera di Commercio per categoria di attività oggetto della gara;
b) Iscrizione all’Albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di liquidazione, accertamento e riscossione dei tributi e di altre entrate delle Province e dei Comuni, istituito presso il Ministero delle Finanze, regolato dalle norme del D.M. 11 settembre 2000, n. 289, così come previsto dall’art. 53 del d.lgs. n. 15 dicembre 1997, n. 446.

 

Informazioni complementari: Clausola sociale: a salvaguardia delle posizioni lavorative già attive, l’aggiudicatario della concessione è tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze del gestore uscente, come previsto dall’articolo 50 del Codice, garantendo l’applicazione dei CCNL di settore, di cui all’art. 51 del D.lgs. 15 giugno 2015, n. 81. n caso di gara deserta si riserva di affidare la concessione con procedura negoziata.

Redazione G.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php