Venerdì 17 Settembre 2021

Poche ore alla terza edizione del Premio Virgo Fidelis

1 0

“A chi si mette al servizio degli altri, a chi porta avanti il proprio lavoro con senso del dovere, a chi declina le proprie azioni al rispetto dei valori fondamentali della vita” : sono questi i sentimenti e le ragioni per le quali viene assegnato il “Premio Virgo Fidelis” organizzato dall’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione Gen. R. Castriotta di Manfredonia che in questa quarta edizione si fregia anche del patrocinio della “Presidenza del Consiglio dei Ministri” oltre a quelli della Regione Puglia, del Parco del Gargano, della Provincia di Foggia, della Città di Manfredonia e del Gal Daunofantino.

‘Virgo Fidelis’ è un premio che vuole al tempo stesso rendere onore alla Patrona dell’Arma, riconosciuta tale subito dopo l’ultimo conflitto mondiale con la proclamazione avvenuta nel 1949 da parte di Pio XII che ne fissò la festa religiosa al 21 novembre.

La manifestazione, affidata alla direzione artistica di Michele Renzulli, si svolgerà il prossimo 30 novembre, con inizio alle ore 10.00, nell’auditorium dell’ITE Toniolo che collabora attivamente all’organizzazione, alla presenza di autorità civili, religiose e militari tra cui Padre Franco Moscone, Arcivescovo della Diocesi di Manfredonia, Vieste, S. Giovanni Rotondo.

Dopo il saluto dei padroni di casa ovvero il Presidente dell’Associazione Carabinieri Michele Trotta e il Dirigente Scolastico Pellegrino Iannelli, la parola passerà a due volti noti della televisione e dello spettacolo, Emanuela Folliero e Francesco Mogol, conduttori della manifestazione nella quale ci saranno vari momenti di spettacolo con l’esibizione dei seguenti artisti:

l’imitatore  Antonio Mezzancella, direttamente da Tu si que Vales i Cripton Magic, la cantante Loredana Danghera, il cantante Mauro Pandolfo.

Riceveranno il Premio Virgo Fidelis 2019:

don Maurizio Patriciello, parroco a Caivano (Na); Francesco Marino, capitano di vascello sulla San Marco; Luisa Fantasia, moglie di una carabiniere che indagava su un traffico di droga, brutalmente ucciso nel 1975; Pierpaolo Limone, Magnifico Rettore dell’Università di Foggia; Michele Giuliani, d.g. Irccs Casa Sollievo della Sofferenza; Vittoria Gualano, responsabile attività e politiche sociali Comune di S. Marco in Lamis; Antonietta D’Anzeris, maestra e volontaria nel sociale; Tommaso Fabrizio, direttore S.C. chirurgia plastica Irccs Crob di Rionero in Vulture; Domenico Dragone, dirigente medico Neuropsichiatria infantile Asl Benevento e componente Consulta Disabilità Regione Campania; Raffaele Pio de Nittis, imprenditore; Francesco Squillace, responsabile area emergenza sanitaria per la riorganizzazione del servizio in Puglia; Michele Di Bari , Capo del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione al Ministero dell’Interno.

L’iniziativa si conferma un importante momento di riflessione per la comunità di Manfredonia e dei territori circostanti significativamente segnati da esperienze di malgoverno e interessati dal fenomeno delle infiltrazioni mafiose nella pubblica amministrazione per il controllo delle attività da cui trarre vantaggi e lucro in modo illecito.  Una iniziativa, dunque, che si prefigge di affermare valori e sentimenti positivi, fedeltà, coraggio, responsabilità, coerenza, fiducia e tensione a mantenere sempre comportamenti esemplari ancor più quando la strada si palesa tutta in salita.

Alla manifestazione parteciperanno anche gli ufficiali che negli anni si sono avvicendati al comando della Compagnia Carabinieri di Manfredonia, ai quali verrà conferito un Premio speciale:

Ten. Domenico Follo (deceduto, riceverà la moglie)

Cap. Pier Giuseppe Zago (attuale com.te Compagnia Manfredonia)

Cap. Andrea Miggiano (Comagnia di Mestre)

Magg. Guglielmo Federico Maria Fazio (Comando generale Arma Carabinieri)

Ten. Col. Alberto Raucci (Comando Gen. Arma Carabinieri)

Ten. Col. Giorgio Naselli (Com.te provinciale Carabinieri Teramo)

Col. Umberto Tamborrino (Capo uff. Addestram. Comando Scuole Arma)

Col. Tommaso Tattesi

Col. Antonio Rizzacasa

Col.  Antonio Agelillo

Gen. di Brigata Angelo Chirico

Gen. di Div. Guglielmo Giannattasio.

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO