Venerdì 3 Febbraio 2023

Convegno “Lo Sport come Terapia Riabilitativa nelle Disabilità”

0 0

In occasione della “Giornata internazionale delle Persone con Disabilità” del 3 Dicembre  l’ASD Delfino Manfredonia in collaborazione con l’Associazione Socio Culturale Agiamo hanno organizzato presso il LUC (Laboratorio Urbano Culturale di Manfredonia un convegno sul tema:

“Lo Sport come Terapia Riabilitativa nelle Disabilità”

Un interessante dibattito che partendo dal dott. Sir Ludwig Guttmann che è stato il primo a vedere nello sport la riabilitazione dei militari rimasti feriti nel conflitto della 2° guerra mondiale, da cui idea ebbe inizio questa splendida idea riabilitativa e d’integrazione nello sport delle persone con disabilità.

Hanno relazionato sull’argomento l’avv. Vincenzo Raffaele Di Staso Presidente dell’ASD Delfino Manfredonia, l’On Antonio Tasso Vice Presidente FIT e T Puglia, il dott. Michele Grossi direttore U.O. Centro di Salute Mentale Manfredonia, il dott. Raffaele Pio De Nittis Presidente del Manfredonia Calcio 1932, la dott. ssa Marilyn Marzullo, Educatrice Polo Socio Sanitario “Le Rondinelle”, Orazio Falcone – Presidente Comitato Territoriale Uisp Manfredonia.

Non sono riusciti ad essere presenti per imprevisti il Presidente CIP – Puglia Giuseppe Pinto, il prof. Salvatore Coppolecchia Presidente dell’Ass. Casa Famiglia “Don Mario Carmone” e Antonio Fraticelli – Presidente associazione Acli Manfredonia 2000.

Ha moderato con la solita professionalità  Annamaria Vitulano Giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno.

Un dibattito molto interessante, che posto in rilievo l’importanza dello sport come metodo riabilitativo nelle disabilità fisiche e psichiche.

Un importante tema che ha interessato i tanti intervenuti al dibattito.

L’occasione è servita per divulgare l’ennesima sfida dei ragazzi della Delfino calcio a5 che parteciperanno ad un torneo internazionale a Cagliari. Un ringraziamento doveroso a quanti si sono spesi per permettere tutto ciò, al dott. Raffaele Pio De Nittis Presidente del Manfredonia Calcio 1932,, perché ha voluto fortemente continuare il sodalizio sportivo con la Delfino, perciò i ragazzi indosseranno ancora una volta i colori del “Donia”, l’Associazione Culturale Agiamo, la Pegaso Multiservice Società Cooperativa di San Severo, per il sostegno economico e gli amici vicini come Roberto, Michele, Antonio che con il loro contributo personale hanno permesso l’ennesimo miracolo della Delfino.

A voi tutti, grazie.

 

 

Articolo presente in:
News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO