Domenica 9 Agosto 2020

Successo per la prima serata di Corto e Cultura, questa sera la premiazione con Pinuccio

1 1

Nella suggestiva cornice degli Ipogei Capparelli, un teatro naturale troppo sottovalutato, si è tenuta, nel rispetto delle norme vigenti in situazione di Covid, la prima serata della XIII Edizione di Corto e Cultura nelle mura di Manfredonia. Il Film Festival sipontino che ha portato fortuna a tanti attori, registi e sceneggiatori che si sono alternati nel corso degli anni, non smentisce la fama di mettere in luce i talenti del cinema. E questo grazie alla tenacia e alla perseveranza di Annarita Caracciolo, direttore artistico della manifestazione.

Lo ha confermato e messo in evidenza il regista/attore Fabio Massa, intervenuto a Corto e Cultura per presentare il suo ultimo film, Mai per sempre, bloccato in uscita dal periodo di lockdown. “Pensavo fosse un motto del Festival – ha affermato il regista – e invece mi sono accorto che è proprio così, Corto e Cultura porta fortuna! Lo consiglio a tutti i miei colleghi“. E può ben dirlo lui che dopo aver presentato nel 2017 il suo film Aeffetto domino a Corto e Cultura ha conseguito una sfilza di premi e riconoscimenti.

Durante la serata sono stati proiettati il film appena citato e il mediometraggio del regista sipontino Stefano Simone, Il passaggio segreto, entrambi apprezzatissimi dal numeroso pubblico, sempre correttamente distanziato, intervenuto alla serata.

Quest’anno, oltre a numerose novità e la consueta grande partecipazione di corti di qualità in gara, vede il consolidamento del rapporto di stretta collaborazione con “Un’impresa per A.M.I.C.A.”, progetto (dell’ATS “Daunia è Puglia”, composto dal soggetto capofila “Arci Travel” di Stornara, Comune di Manfredonia, ENAC Puglia e Associazione Angeli ) che ha come obiettivo quello di creare una filiera della legalità economica e sociale che faccia da modello di sviluppo virtuoso del territorio, in coerenza con l’avviso pubblico N. 2/2017 “CANTIERI INNOVATIVI DI ANTIMAFIA SOCIALE: EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA E MIGLIORAMENTO DEL TESSUTO URBANO”.

La collaborazione con “Corto e Cultura” rappresenta il culmine delle attività del secondo anno di attività di “Un’impresa per A.M.I.C.A.”, che si traduce in giornate tematiche che prendono il nome di “Strada Facendo”, all’interno delle quali i partecipanti al progetto mettono in pratica ed a disposizione della comunità le nozioni e le esperienze acquisite durante il percorso formativo che, oltre ai valori fondanti dell’antimafia sociale e della cittadinanza attiva, sta puntando con successo sulla scoperta e valorizzazione del talento e delle skills dei giovani del territorio.

Questa sera, stessa location, alle 20,30 la premiazione dei cortometraggi e delle sceneggiature in concorso, con altri ospiti, tra i quali anche il mitico Pinuccio, e la proiezione dei corti vincitori.

Una serata da non perdere, prenotatevi, perché l’ingresso è consentito solo su invito.

Mariantonietta Di Sabato

Foto Bee Creative di Antonio Calvano

Redazione M.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *