Mercoledì 12 Agosto 2020

Manfredonia progredirà Ri-partendo insieme…

0 0

“Manfredonia Ri-Alzati”: così l’arcivescovo di Manfredonia, Padre Franco Moscone, un anno fa, esordì durante le celebrazioni della Festa Patronale. Tale evocazione era volta a scuotere la cittadinanza in un periodo storico che ha ferito Manfredonia. Il Consiglio dei Ministri l’ha commissariata, a seguito di accertati condizionamenti da parte delle locali organizzazioni malavitose. Ciò ha determinato una ferita profonda che va rimarginata con azioni comunitarie volte al riscatto sociale. Le Parrocchie di Manfredonia, cominciando dalla “Sacra Famiglia”, guidata da Don Salvatore Miscio, hanno fatto tesoro delle parole dell’arcivescovo per abbozzare le fondamenta della “Comunità partecipata” che comincia a ricostruire Se stessa, rinascendo dalle proprie ceneri come la Fenice. In occasione del primo Forum “Manfredonia Ri-Alzati” di novembre scorso, nei locali della “Sacra Famiglia”, Don Salvatore, in una sua riflessione, ha affermato “la necessità di spazi, metodologie e competenze per ri-imparare l’arte di essere polis, grembo naturale dove la politica nasce, attraverso una capacità generativa”. A quell’incontro ne seguirono altri. Dopo il lockdown sono riprese le riflessioni in Parrocchia sulle svariate tematiche: sanità, lavoro, ambiente, famiglia, genitorialità, responsabilità, Cittadinanza Attiva e non ultima la scuola. Tra gli argomenti caldi c’è proprio la “scuola” che sarà oggetto di discussione in occasione della presentazione del libro “Lasciarsi ribaltare” con l’autrice Lucia Suriano e una rappresentanza di studenti del MSAC (Movimento Studenti di Azione Cattolica) di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo. Lunedì 3 Agosto alle ore 19.30 presso la Piazzetta “sulla veranda” antistante Piazzale Diomede. L’incontro “Ricominciamo dalla …. Scuola!” sarà propiziatorio verso, auspichiamo, una serena ripartenza. Il tema della scuola è al centro dei dibattiti e scuote sia il mondo delle Istituzioni che quello delle famiglie, diventate, durante la pandemia, surrogate-obbligate nella didattica a distanza. I decreti e le disposizioni ministeriali non sempre chiari e di immediata attuazione non aiutano alla ripartenza. I temi del Forum spaziano tra la legalità e la “responsabilità comunitaria”. Quest’ultima sarà analizzata da Giovanni Moro, figlio dell’allora Presidente del Consiglio assassinato dalle brigate rosse nel 1978. L’autore presenterà il suo libro “Cittadinanza” giovedì 6 agosto alle 20.30 presso il Porto Turistico “Marina del Gargano” di Manfredonia. L’incontro sarà l’occasione di mettere a frutto le tante riflessioni su come diventare una “Comunità responsabile”. La Cittadinanza attiva si nutre e fortifica di consapevolezza, responsabilità, legalità, politiche decise dal basso, frutto di un processo che pone al centro il Bene pubblico per il soddisfacimento dei bisogni di tutti senza privilegiare quelli di parte. Manfredonia ha ricevuto un forte scossone ed è ora di ripartire. Il Terzo settore, le Parrocchie, le Istituzioni, le Famiglie ed il singolo cittadino devono acquisire la consapevolezza di poter cambiare il sistema-paese e far sviluppare le tante potenzialità culturali-storiche-artistiche-paesaggistiche che Manfredonia ha nel proprio DNA. Occorre quindi che ognuno di noi partecipi consapevolmente e responsabilmente al disegno di Ri-partenza, affinché le nuove generazioni non cerchino “fortuna” altrove ma restino nel proprio territorio per farlo progredire.

Grazia Amoruso

Redazione R.
Articolo presente in:
Eventi · News

Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *