Giovedì 28 Gennaio 2021

Europa League: le gare degli ottavi di finale

0 0

Il calcio, dopo la pausa invernale, è ripartito con le competizioni nazionali. Le vere protagoniste dell’estate, però, saranno le Coppe Europee. Champions League ed Europa League si giocheranno con una formula inedita in agosto. Parliamo della Final Eight, che metterà davanti le migliori otto squadre continentali uscite dagli ottavi di finale delle due competizioni. In Europa League, tra l’altro, ci sono anche due italiane in gioco, Roma e Inter, che cercheranno di arrivare in fondo nel torneo che si disputerà interamente in Germania, diviso tra quattro città.

Le squadre del nostro Paese saranno le uniche a giocarsi l’ottavo di finale in gara secca. Chi approccerà meglio al match avrà più chance di portare a casa la qualificazione. Ecco, allora che, nell’ambito del betting, sapere come scommettere sui pronostici primi tempi potrebbe dare grandi soddisfazioni. Secondo le statistiche di questa edizione dell’Europa League, chi ha chiuso in vantaggio il primo tempo non ha quasi mai subito rimonte. I giallorossi se la vedranno contro il Siviglia, mentre per i nerazzurri c’è un altro avversario spagnolo da non sottovalutare: il Getafe.

Per quanto riguarda le altre partite, che varranno come ritorno degli ottavi di finale, proviamo a riepilogare velocemente la situazione. Tra le sfide più in bilico, andando a vedere il risultato dell’andata, ci sono sicuramente Olympiacos-Wolverhampton e Istanbul Basaksehir-Copenaghen. La sfida di andata tra i greci e la squadra rivelazione di questa Europa League è terminata 1-1 al Pireo. Gli inglesi, quindi partono con un leggero vantaggio, che permette loro di avere dalla propria parte ben 2 risultati su 3: il pareggio 0-0 o vittoria con qualsiasi risultato. In caso di 1-1 anche in Gran Bretagna si andrebbe ai supplementari. Da qui uscirà l’eventuale avversaria della Roma.

La sfida tra turchi e danesi, invece, è terminata 1-0 a Istanbul. Un risultato che fa stare abbastanza tranquilli gli ottomani. Il Copenaghen però che punta a ribaltare la situazione. Il club danese dovrà vincere con almeno due gol di scarto, però, se vorrà raggiungere la Final Eight tedesca.

Più tranquilla è la situazione dello Shakhtar Donetsk, che all’andata ha battuto il Wolfsburg per 2-1 in terra tedesca. Gli ucraini, dunque, arrivano alla sfida di ritorno con tre risultati utili: la sconfitta per 1-0, un pareggio o una vittoria di qualsiasi entità. I teutonici, invece, dovranno segnare almeno 2 gol in trasferta se vogliono raggiungere come minimo i tempi supplementari.

Molto più delineate, invece, sono le sorti delle tre sfide restanti. Il Manchester United parte forte di un vantaggio di cinque reti, siglate in trasferta sul campo del LASK. Gli austriaci sono già con un piede e mezzo fuori dall’Europa League. Un destino simile a quello intracellulare Francoforte, sconfitto in casa all’andata dagli svizzeri del Basilea per 3-0. Infine, il Bayer Leverkusen sembra aver già chiuso i giochi contro i Rangers, battuti a Glasgow per 3-1. Gli scozzesi, che hanno già dimostrato in questa edizione dell’Europa League di non arrendersi mai, proveranno a ribaltare la situazione, ma ci vorranno almeno tre gol di scarto per accedere alla Final Eight. Da questa sfida uscirà l’eventuale avversaria dell’Inter.

Redazione Goo
Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO