Lunedì 8 Marzo 2021

La Madre di Dio di Siponto

9 0

Cari fedeli della Madonna di Siponto e concittadini di Manfredonia, la festa patronale di quest’anno ricorre dentro una situazione tutta particolare ed inattesa. La pandemia da COVID-19 ha cambiato in modo improvviso e “violento” le nostre abitudini ed ha chiesto di modificare le stesse tradizioni che da sempre segnano il cammino e l’identità della Chiesa Sipontina e della città di Manfredonia. Non ci dobbiamo né spaventare, né pensare che sia impossibile vivere la festa. La solennità della Vergine di Siponto la celebriamo con intensità e impegno anche in tempo di coronavirus, e sarà un momento di riflessione e spiritualità che va al cuore di ogni persona e dell’intera Chiesa locale e della cittadinanza. E’ vero che mancherà l’attesa e sempre coinvolgente processione per le vie di Manfredonia, e che saranno ridotte e celebrate in tono minore molte iniziative esterne, ma è altrettanto vero che questa situazione ci chiede di essere più autentici e di interrogarci su quanto successo e su ciò che significa non solo per il presente, ma per il futuro che ci sta innanzi e di cui siamo tutti responsabili. Direi che ci è impedito di vivere la processione in “orizzontale”, ossia accompagnando l’icona della Vergine per le strade e piazze cittadine, ma non ci è impedito di accompagnarla in “profondità”, toccando così il vero senso della vita personale e comunitaria! Allora, che la solennità della Regina di Siponto raggiunga il cuore di ogni devoto e cittadino manfredoniano, rendendolo un cuore capace di ascolto, di sensibilità fraterna e di collaborazione per lo sviluppo del bene comune. Sia questa la sfida che ci attende in questo fine agosto 2020: diventare persone capaci di “profondità” interiore per collaborare a costruire una città più solidale e coesa ed una Chiesa più secondo lo stile del Vangelo. Se la festività della Vergine Sipontina quest’anno avrà un po’ meno di svago e manifestazioni esteriori, cresca in sana riflessione e profondo discernimento per assicurare a Manfredonia ed al suo territorio la speranza, che sembrerebbe perduta, in un sicuro e solido futuro di cui ne ha tutte le possibilità e diritto. Ricordiamo e ripetiamo le parole del Cardinal Angelo Roncalli (poi Giovanni XXIII) in occasione dell’incoronazione della Madre di Dio di Siponto il 20 agosto 1955 e riportate a lettere cubitali sulla facciata laterale della cattedrale: “O Madonna di Siponto, vieni, sii coronata regina. La corona è di oro purissimo, come il cuore dei tuoi figli che te l’offrono, come il cuore del pastore che te la procurò!”. Ad ognuno di noi il compito di offrire alla Vergine, alla Chiesa ed alla città un cuore di oro purissimo!

† p. Franco Moscone crs

Arcivescovo

Redazione M.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO