Champions League Manfredonia (1280×110 – Top Banner)
Domenica 27 Settembre 2020

Orgoglio manfredoniano: Domenico La Marca vince il premio “Sergio Bardotti” alla finale del Cantagiro

2 1

Il periodo del lock-down determinato dalla pandemia da Covid 19 è stato proficuo nel recuperare il proprio Sé, troppo affannato dalla quotidianità. Il ritmo lento ed intenso ci ha fatto riscoprire il senso della solidarietà, della fratellanza e dell’amore verso l’ammalato e l’indifeso. Abbiamo condiviso nei Social le passioni artistiche, un tempo lasciate in cantina e poi rispolverate, danzando, cantando e suonando con altri artisti “distanti” ma  “vicini” nell’animo.

Sono nati brani come “I bambini nascosti” del manfredoniano Domenico La Marca che gli ha consentito di vincere il premio “Sergio Bardotti” (miglior testo) alla finale del Cantagiro edizione 2020, presentato sabato scorso nella splendida cornice delle Terme di Bonifacio VIII a Fiuggi. La Marca racconta ai microfoni di Manfredonianews “Questa è la mia seconda esperienza al Cantagiro che vivo con grande emozione e voglia di imparare per fare sempre meglio. La premiazione da parte di Carmen Di Domenico, moglie di Bardotti (famoso paroliere), mi ha tanto lusingato con le sue parole di elogio per il mio brano”. Esso richiama una pagina critica dell‘emigrazione italiana in Svizzera: la presenza di 30.000 bambini figli di italiani clandestini costretti a non farsi sentire per non essere cacciati. L’esperienza artistica di Domenico è intrisa da quella professionale vissuta in Capitanata, occupandosi da oltre vent’anni di accoglienza ed inclusione degli ultimi, degli emarginati ed esclusi dalla società: gli immigrati. In loro si cerca il capro espiatorio di tutti i mali perché fanno emergere le debolezze e inadeguatezze delle politiche socio-economiche deleterie al livello globale e non solo europeo. Per il cantautore Domenico La Marca la musica non è un lavoro ma una passione che si sta fortificando ed evolvendo nel tempo. I suoi “brani impegnati” come quello presentato l’anno scorso “Di cartoni e lamiera” registrano ampio consenso di pubblico tanto da piazzarsi al 32° posto su 350 artisti italiani nella competizione “Musica contro le Mafie”.

Domenico ci racconta: “Il Cantagiro è un concorso canoro nazionale ed importante laboratorio per gli artisti emergenti. Un punto di partenza per creare nuove opportunità e relazioni artistiche. A Manfredonia e nel resto del territorio di Capitanata pullulano bravissimi artisti che avrebbero bisogno di maggiori opportunità e sostegno da parte delle Istituzioni per poter emergere. La cultura è il futuro per lo sviluppo del nostro territorio. La mia esperienza artistica continuerà con lo spettacolo che ho messo in campo con Bruno ed Aldo Gorgoglione “In viaggio si diventa grande”. Il 24 settembre lo presenteremo al Pasteus di San Giovanni Rotondo alle ore 20:00 in occasione della XVI ed. del Festival dei lettori.                     

L’anno prossimo sarò impegnato con altri finalisti del Cantagiro a Casa Sanremo, l’hospitality del Festival della Canzone italiana. Un’altra bellissima occasione che arricchirà la mia esperienza artistica sarà quella di far parte della “carovana del team del Cantagiro”, riproposta da Claudio Lippi durante il Cantagiro 2020 e riprendendo la tradizione delle tappe del concorso canoro anni’60 in giro per l’Italia”. Auspichiamo a Domenico La Marca una lunga e proficua carriera artistica e in “bocca al lupo” per il successo del suo neo spettacolo in giro.

Domenico – I BAMBINI NASCOSTI TESTO

Grazia Amoruso

Redazione G.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *