Mercoledì 27 Gennaio 2021

Casinò online in Italia: i dati sul primo semestre del 2020

0 0

I casinò online hanno attecchito anche in Italia, conoscendo uno sviluppo tale da rendere il gioco d’azzardo anche un fenomeno mediatico. Gli utenti che si registrano alle piattaforme dei bookmaker crescono di pari passo con la varietà di giochi messi a disposizione. Diverse sono state le novità a livello legislativo e sul mercato introdotte di recente anche nello Stivale, che però non hanno fermato l’espansione dei casinò. L’impiego della rete e l’utilizzo dei dispositivi mobile ha favorito chiaramente l’accessibilità alle piattaforme, tanto che la massa critica dell’utenza ha superato il 69%. Considerando i dati raccolti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, negli ultimi mesi il gioco online ha registrato un fatturato pari a circa 1 miliardo di Euro, con un aumento di oltre il 10%.

L’andamento positivo si è confermato nella prima metà del 2020, con introiti per 81,82 milioni di Euro solo a gennaio, 78,13 milioni a febbraio e 94 milioni in marzo, ovvero il 29% in più rispetto allo stesso mese del 2018. Si prevede di conseguenza un bilancio di 1 miliardo e 15 milioni di Euro per la fine dell’anno. D’altro canto, già solo la spesa nel poker online nel 2020 è raddoppiata rispetto al 2019. Per quanto riguarda le slot, sono una decina i milioni di Euro spesi nel marzo di quest’anno.

La sublimazione dei casinò online passa attraverso un’attenta selezione delle attrattive principali, che spaziano dai giochi di abilità come il baccarat e il blackjack, fino ad arrivare ai grandi classici come la roulette e il bingo, che non passano mai di modo. Le slot costituiscono un capitolo a parte: sono più facili da rinnovare e mutano continuamente, così da non generare mai una sensazione di monotonia nel giocatore. Anche i casinò live in Italia presentano una vasta offerta e oggi il volume d’affari dei casinò digitale forma insieme alle scommesse sportive quasi il 16% della spesa complessiva dedicata al gioco d’azzardo. Notevole l’inversione di tendenza da parte dei giocatori, che se nei primi anni 2000 erano patiti di macchinette e cabinati fisici, oggi preferiscono di gran lunga operare attraverso le app o comunque a distanza, specialmente per quanto riguarda le scommesse.

I giochi preferiti dagli italiani sono proprio le slot, mentre i giochi di carte vengono lasciati ai professionisti che si sfidano in continuazione nei tornei ufficiali. Già un paio di anni fa i media avevano sottolineato l’enorme spesa mensile degli italiani nel gioco. Il punto di forza dei casinò online risiede nelle slot più comuni, pertanto le software house si danno battaglia ogni anno per allargare i palinsesti e conquistare nuove fette di mercato. Un ciclo vitale che si ripete ancora oggi e che funziona da sempre.

Il primo collegamento ad Internet delle macchine da gioco consentiva un controllo a distanza dei cabinati fisici, ma col nuovo millennio è scoppiata una vera e propria mania grazie ai casinò online. L’Italia è tra le nazioni europee più dedite sia alla fruizione sia allo sviluppo del gioco. Gli utenti apprezzano le promozioni e i bonus di benvenuto, che fanno da cornice all’esperienza di gioco complessiva e si rendono sempre più accattivanti col passare del tempo. L’impressione è che negli anni a venire il fenomeno farà ancora parlare di sé.

Redazione Goo
Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO