Mercoledì 27 Gennaio 2021

Come avere una casa calda, luminosa e sostenibile anche d’inverno

0 0

Con l’arrivo dell’autunno arrivano anche le preoccupazioni relative all’aumento delle bollette di luce e gas a causa dell’accensione del riscaldamento. L’estate è solo un ricordo, con i capelli asciugati al sole e le docce fresche. Per avere un po’ di tepore, ci sarà da accendere caldaie, asciugacapelli e termosifoni, ma quanto peserà sulle bollette? Con gli aumenti arrivati a partire dal primo ottobre, poi, bisognerà stare particolarmente attenti. Ci sono infatti degli accorgimenti che ci possono aiutare ad alleggerire le bollette anziché le nostre tasche, e quando ciò che facciamo diventa anche proficuo per l’ambiente, tutto diventa ancor più luminoso. Vediamo quindi qualche consiglio.

Luce e gas, da dove provengono?

Prima ancora di parlare di sprechi, potrebbe essere utile indagare sulla provenienza dell’energia che arriva in casa. Luce e acqua calda possono essere prodotti da pannelli solari, ma è necessario un investimento iniziale e non sempre accessibile a tutti. Diverse compagnie provenienti dal mercato libero come Green Network Energy ad esempio, forniscono gas e luce provenienti da fonti pienamente rispettose dell’ambiente. Rivolgersi a una di loro per ricevere energia nella nostra casa è un passo importante verso una scelta di vita sostenibile e che non prevede investimenti inziali di sorta.

Colori chiari e specchi per aumentare la luce in maniera naturale

Per rendere una casa luminosa non basta solo la giusta esposizione al sole, dato che anche l’arredamento d’interni può dare una mano. Due sono gli aspetti a cui porre attenzione: i colori chiari e l’effetto di luce che si amplifica con gli specchi. Si può iniziare cambiando le tende, con tessuti leggeri, chiari e brillanti, come pure per l’arredamento dei mobili e dei rivestimenti di divani e poltrone. Inoltre, gli specchi ben posizionati vicino a finestre o fonti di luce, daranno l’effetto di una casa più grande, piena di spazi illuminati. Un po’ di verde infine non guasta mai in una casa, rilassa e riscalda l’atmosfera.

Una casa è più calda se è senza spifferi

In inverno dobbiamo fare spesso i conti con gli spifferi. Una volta individuati su finestre e porte, con l’applicazione di siliconi o strisce protettive, il problema sarà eliminato. La soluzione più efficace, sostenuta dal Governo con incentivi statali, è l’acquisto di nuovi infissi per evitare qualsiasi tipo di dispersione. Per chi volesse acquistarne si consigliano in PVC con doppi vetri, in grado di trattenere maggiormente il calore all’interno della casa isolandola in maniera più efficiente. Subito pronte le detrazioni fiscali fino al 19%.

Attenzione a come si regola la temperatura

Il modello più conveniente di termosifoni per la casa è quello in alluminio, considerato il più economico e il più semplice da installare. Permette, inoltre, di riscaldare casa in breve tempo e in modo omogeneo. Un grande aiuto sul controllo degli sprechi è inoltre l’applicazione di una valvola termostatica sul calorifero. Adattare l’emissione di calore in base all’uso che si fa di quella stanza, vorrà dire evitare di consumare senza ragione energia. Sarà necessario regolare la temperatura intorno ai 19 gradi e la casa sarà più che accogliente, per avvolgerci e proteggerci dai freddi inverni.

Riuscire ad avere una casa calda e luminosa senza però danneggiare o sfruttare eccessivamente l’ambiente anche in inverno è possibile: basta semplicemente conoscere i giusti trucchi.

Redazione Goo
Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO