Mercoledì 27 Gennaio 2021

Condanne alla Mafia foggiana, Pd Manfredonia: “Pagina che migliora la vita di ogni cittadino di Capitanata”

1 4

Ci sono date che possono segnare la storia di un territorio. Ci sono giornate che possono marchiare per sempre il nome di un’intera comunità. E dopo averne vissute tante negative nella nostra provincia, oggi se ne scrive una che sicuramente migliora la vita di ogni cittadino di Capitanata. Oggi il Tribunale di Bari, grazie al lavoro straordinario degli uomini e delle donne delle Forze dell’Ordine, ha inflitto condanne per oltre 260 anni di carcere ai maggiori esponenti criminali della “Società”, la Mafia foggiana.

Siamo orgogliosi della scelta operata dalla Regione Puglia e dal Presidente Michele Emiliano. La Regione Puglia si era costituita parte civile per essere accanto a tutta la comunità foggiana. È stata infatti accolta la tesi della Regione secondo cui la condotta estorsiva ha danneggiato l’intera comunità territoriale.

Noi vogliamo vivere in un territorio dove per fare impresa non c’è bisogno di riciclare denaro proveniente da azioni criminose.
Noi vogliamo vivere in un territorio dove, per montare un ponteggio o alzare una serranda o allestire un chiosco, c’è bisogno di tutte le autorizzazioni previste dalla legge e non del pagamento di un’estorsione.

Chi si alza la mattina e faticosamente, tra mille sacrifici e spesso ostacolato da una burocrazia soffocante , porta avanti un’attività, non deve temere che la stessa venga fatta saltare in aria da vigliacchi senza volto che in pochi secondi distruggono la vita delle persone perbene.

In Capitanata, il cittadino deve sapere che lo Stato, le istituzioni sane, ci sono e proteggono chi chiede di poter solo lavorare e guadagnarsi da vivere per se e per i propri figli.
Si, oggi è una giornata bellissima che vorremmo dedicare a Luigi e Aurelio Luciani, a Matteo De Palma, a Giovanni Panunzio, a Francesco Marcone, a Nicola Ciuffreda, a Stella Costa, a Matteo Di Candia e a tutti coloro che hanno pagato a carissimo prezzo per troppi anni un oppressione spietata che non fa sconti a nessuno e non conosce regole morali.

Oggi ogni pugliese si stringe attorno a Foggia e alla sua provincia che si riscatta e non ha più voglia di abbassare la testa.

Redazione G.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO