Sabato 16 Gennaio 2021

Questa mattina in Piazza del Popolo a Manfredonia la protesta degli operatori della ristorazione

4 3

Questa mattina, giovedì 1o dicembre, gli operatori della ristorazione, i gestori dei bar e le attività di somministrazione, si sono dati appuntamento in Piazza del Popolo per protestare contro il l’Ordinanza n. 448 con la quale il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano dispone, con decorrenza dall’8 dicembre sino al 14 dicembre 2020, di configurare come “area arancione” 20 Comuni tra i quali quello di Manfredonia. E’ stato previsto una manciata di euro per risarcire queste chiusure forzate che, seppur una goccia in un mare, non potranno mai contenere i costi che un’attività commerciale produce anche quando è chiusa. Gli operatori della ristorazione avevano tanto atteso il termine delle limitazioni alle restrizioni delle loro attività, molti dei quali approvvigionandosi di prodotti e derrate alimentari per poter tornare ad operare. Tutelare la salute, fondamentale, tanto quanto è prioritario salvaguardare il lavoro per il sostentamento dell’economia locale e delle persone che vivono del proprio lavoro. E’ un periodo difficile per tutti, per coloro che devono prendere decisioni e per chi le subisce. Le questioni sono complesse poiché non c’è una ragione in un momento “bellico” come quello che stiamo vivendo. Ciò che occorrerebbe, sopratutto è il buon senso della gente, volto all’autotutela, unica arma per debellare questo virus con il quale stiamo convivendo da troppo tempo. La protesta pacifica di questa mattina a Manfredonia ha il solo senso di dare sfogo alla rabbia di chi oggi con gran difficoltà riesce a portare avanti la propria attività messa su con sacrifici ed investimenti ed ha la grande responsabilità sociale di tutelare i propri dipendenti. Sì manifesterà con rabbia verso un provvedimento che è ingiusto ma necessario che ha il senso di tutelare ma allo stesso tempo danneggia una parte della nostra società.

Raffaele di Sabato

Redazione R.
Articolo presente in:
News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO