Giovedì 22 Aprile 2021

Domenica 7 febbraio, Solennità di San Lorenzo Maiorano, Vescovo di Siponto e Patrono della Città di Manfredonia e dell’Arcidiocesi

1 0

Cari fratelli e sorelle nella fede e amati concittadini,

anche quest’anno il 7 febbraio celebriamo la solennità del nostro Pastore e Cittadino San Lorenzo Maiorano, a cui la Chiesa sipontina e la Città di Manfredonia debbono i fondamenti dell’organizzazione ecclesiale e le basi della vita civile. San Lorenzo, testimone di tempi difficili ed incerti, non ha derogato alla sua responsabilità, ha dato tutto sé stesso per far ripartire lo sviluppo della Chiesa e della Città dai flagelli che si erano abbattuti, ha ridato vita e forza all’identità originale e all’eredità culturale del’antica Siponto.

Quanto oggi, all’alba del terzo millennio, stiamo vivendo a motivo della pandemia da Covid-19 ci fa sentire partecipi dell’esperienza di quei tempi, e ci deve dare forza e slancio per usciere dalle paure e renderci tutti solidali nella comune battaglia.

Guardando all’esempio del Maiorano possiamo non solo richiedere la Sua protezione, ma trovare la certezza che la “tempesta” che stiamo attraversando sarà superata, se impariamo ad essere tutti coesi, tutti responsabili, tutti fratelli e sorelle tra noi!

La lotta al coronavirus deve essere occasione per rifondare le basi di una vita civile sana, capace di rinascere, di scommettere sul futuro, che è patrimonio delle nostre generazioni; mentre per la Chiesa è motivo di aprirsi  a scelte profetiche ed una testimonianza limpida di Vangelo.

Ribadisco, tanto per la Città, che per la Chiesa l’augurio che ho elevato al Te Deum:  che si sia capaci a rendere reali i quattro grandi sogni che stanno ne nostri cuori e di cui ne abbiamo estremo bisogno.

  • Il sogno sociale: che ci fa lottare per i diritti partendo dai poveri e dagli ultimi;
  • – Il sogno culturale: che ci permette di difendere e esaltare la ricchezza culturale presente nella storia del nostro popolo;
  • Il sogno ecologico: che ci abilita a custodire gelosamente l’irresistibile bellezza del territorio che ci accoglie;
  • Il sogno ecclesiale: che rende la nostra comunità cristiana capace di impegnarsi e di incarnarsi da discepola missionaria.

Di sicuro il nostro Pastore e “Primo Cittadino”, San Lorenzo Maiorano, ci sarà di continuo conforto e stimolo per fuggire ogni paura e per diventare tutti protagonisti del bene della nostra Città e della nostra Chiesa.

+ P. Franco CRS, arcivescovo

Programma:

Sabato 6 febbraio 2021 – ore 18,00

Celebrazione dei Primi Vespri, in onore di San Lorenzo Maiorano, con l’assistenza dei Canonici e del Capitolo della Cattedrale e Divina liturgia eucaristica.

Domenica 7 febbraio 2021 – Festa di San Lorenzo Maiorano Patrono della Città di Manfredonia e del’Arcidiocesi:

Ore 9,30 – Celebrazione eucaristica in Cattedrale;

Ore 11,00 – Santa Messa Stanzionale, presieduta dall’Arcivescovo Padre Franco Moscone e concelebrata dal clero della città.

La tradizionale Processione con la Reliquia e la statua di San Lorenzo Maiorano, a causa dell’emergenza sanitaria ed il rischio di contagi non si svolgerà.

Ore 18,00 e ore 19,30 – Celebrazione eucaristica in Cattedrale

Redazione M.
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO