Domenica 18 Aprile 2021

Calcio a 5 Manfredonia detta legge in serie A

0 0

Come si dice in questi casi la squadra di calcio a 5 di Manfredonia “vince e convince”. Settimana dopo settimana il gruppo sipontino trova sempre più maturità, consapevolezza della propria forza e risultati. Anche sabato scorso al cospetto della seconda della classe, il Cus Molise, i ragazzi di mister Monsignori hanno avuto pazienza ed ostinazione nel cercare una vittoria per nulla facile contro una delle migliori difese del girone, tutto protesa a difendere e a ripartire pericolosamente. Boutabouzy &c non hai mai mollato, attaccando e “guardandosi sempre le spalle”. Lupinella è stato sempre pronto a tamponare le poche distrazione difensive. Alla fine la gestione del protocollo Covid, guidata dal dott. Luigi Esposto, si è rilevata vincente: giocare tutte le settimane ha favorito la crescita della squadra ed ha evitato i cali di concentrazione e fisici provocati da stop di più settimane. La classifica non è molto leggibile per le numerose sfide non disputate per la presenza di atleti contagiati dal virus. “E difficile guardare la classifica, non è interpretabile, noi dobbiamo pensare noi e proseguire nel nostro percorso di crescita.” ha riferito il mister perugino. Dopo la pausa di sabato 7 febbraio, un mese decisivo per i sipontini: trasferta a Giovinazzo, due casalinghe contro Pistoia e Castelfidardo e poi in casa del Cobà, a Porto San Giorgio, la squadra, sulla carta, più accreditata alla vittoria del campionato che è quella che ha giocato meno, solo sette gare, attesa anche al recupero al PalaScaloria.

di Antonio Baldassarre

Redazione R.
Articolo presente in:
Calcio a 5 · News · Sport

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO