Giovedì 17 Giugno 2021

Neve e ghiaccio a Mattinata, l’impegno dei “Falchi”

0 0

La forte perturbazione transitata tra sabato e domenica scorsi sulla nostra penisola ha interessato anche il territorio del Gargano, colpendo anche zone di bassa quota come Mattinata, dove il termometro è rimasto per molte ore al di sotto della media stagionale.

Numerosi sono stati gli interventi dei volontari di Protezione Civile “I Falchi”, sia nel centro cittadino di Mattinata ma sopratutto nell’entroterra, dove, in alcuni punti, sono caduti anche oltre 30 cm di neve.

Gli interventi maggiori nell’entroterra sono stati realizzati lungo il percorso della Statale 89 Garganica in direzione di Vieste, dove molti alberi non hanno retto il peso della neve e sono stati sgomberati dalla sede stradale. Mentre nel centro cittadino, all’alba del 14 febbraio, sono stati effettuati lavori di salatura di ben 11 arterie stradali comunali, grazie alle scorte messe a disposizione dal Comune di Mattinata. Tutte le attività sono state effettuate da undici volontari con due mezzi.

La sede operativa dell’associazione “I Falchi” si Mattinata, aperta da circa tre anni, opera nel campo dell’Antincendio Boschivo e delle emergenze di Protezione Civile (come questo ultimo anno di attività Covid) con attività di assistenza alla popolazione svolte in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con il Comando di Polizia Locale, restando a disposizione dalla comunità locale per ogni altra evenienza di Protezione Civile.

 

Articolo presente in:
Capitanata · Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO