Domenica 18 Aprile 2021

L’Ospedale “S. Camillo De Lellis” di Manfredonia, protagonista della campagna vaccinale

10 1

Presso il presidio ospedaliero “S. Camillo De Lellis” di Manfredonia continuano a pieno ritmo  le vaccinazioni agli ultraottantenni.  Alle notizie diramate nei giorni scorsi che prevedevano la somministrazione del vaccino anti Covid 19 a lungo termine, la Direzione sanitaria del nosocomio ha disposto di riprogrammare la prenotazione. Premesso che quelle già fatte in precedenza, restano valide, dal 22 febbraio scorso sono cambiate le cose. Infatti, una task force  composta da due gruppi di operatori  (1 medico e 4 infermieri ) per turno, dalle ore 8,00 alle 20,00, il sabato e la domenica, dalle ore 8,00 alle ore 14,00, assicurano la somministrazione  del vaccino, non a 96 pazienti, bensì a 120 al giorno. Con questo ritmo i 3700 ultraottantenni potranno ricevere il vaccino in meno di un mese. Merito di tutto questo, oltre al direttore sanitario del nostro Ospedale va ai medici e agli infermieri che quotidianamente con amorevole dedizione prestano la loro opera, in particolare a quegli anziani, alcuni ultra novantenni, un po’ restii a ricevere il vaccino. Ne siamo stati testimoni. E’ l’ennesima dimostrazione che il nostro ospedale non ha perduto il suo originario smalto, (anche se nono in molti a non crederci, in particolare la politica), dovuto principalmente alla professionalità e allo spirito di sacrificio che i medici, gli infermieri e gli addetti ai servizi vari, profondono quotidianamente per garantire la salute ai cittadini.

Matteo di Sabato

Redazione M.
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO