Martedì 3 Agosto 2021

5 ragioni per cui i prodotti di bellezza ci piacciono così tanto

0 0

Avete mai sentito parlare del “Lipstick Index”? Si tratta di un indicatore economico che permette di monitorare con un ottimo indice di approssimazione gli aspetti sociali dell’andamento delle crisi. Il termine è stato introdotto nei primi anni 2000, quando si è scoperto che parte della popolazione aveva reagito al clima di insicurezza economica e sociale legato al crollo delle torri gemelle… comprando rossetti. Le vendite di rossetti in quel periodo salirono dell’11%, facendo così scoprire agli economisti – che già conoscevano il fenomeno: la crisi economica del 1929 aveva portato a un aumento addirittura del 25% – che il make-up rappresenta per la società una sorta di bene rifugio sui generis.

Al fenomeno del Lipstick Index sono state date diverse spiegazioni, tutte riassumibili però in un unico concetto: i prodotti di bellezza ci donano benessere. Già, ma come mai? Perché ci piacciono così tanto da sentirne il bisogno nei momenti bui? Come sono diventati un vero e proprio genere di conforto? In questo articolo abbiamo deciso di saperne di più. Ecco, dunque, per voi le 5 ragioni per cui i prodotti di bellezza piacciono così tanto.

  • Correggere finalmente le imperfezioni

L’uso dei prodotti di bellezza segna in un certo senso il momento di passaggio da bambina a donna. È il momento in cui ogni ragazza che abbia sempre sofferto per un naso importante, o per qualche brufolo di troppo, o magari per sopracciglia non proprio perfette, riceve finalmente il permesso di correggerli e vedersi più bella. Ed è un momento che dura per sempre. Da quel giorno, ogni donna sa che in caso di emergenza c’è sempre il make-up.

Certo, perché la cosa funzioni, deve trattarsi di un buon make-up. Come scegliere allora? Informarsi in rete è sempre una buona idea. Ci sono diversi siti, come MiroDia.it, che consigliano i migliori prodotti di bellezza, così che orientarsi tra le numerose scelte offerte dal mercato sia più semplice anche per chi è alle prime armi.

  • Il piacere di cambiare

Chi è già pratica di bellezza o armocromia lo sa già: basta un colore diverso per sembrare un’altra persona. E cambiare piace quasi a tutti. I prodotti di bellezza, rispetto a un makeover completo di capelli e vestiti, permettono di farlo in modo più economico, e quasi sempre reversibile. Pensiamo al già citato rossetto. Basta cambiare tonalità per trasformarsi in una femme fatale. O pensiamo alle creme liscianti, che con l’aiuto di una buona piega trasformano anche le chiome più indisciplinate in bei boccoli lucidi.

E vale per tutto, dalla matita per le sopracciglia all’ombretto, dallo smalto alla crema idratante. Tutti i prodotti di bellezza sono in grado di offrire una trasformazione più o meno radicale secondo i gusti e le esigenze di ciascuno. Un momento che diventa anche divertente e rilassante.

  • Vedersi più giovani in poche semplici mosse

Abbiamo già parlato degli effetti correttivi del make-up, ma non esiste solo questo. Pensiamo a tutto il mondo delle creme. Le antirughe rimpolpanti o a effetto filler, che in poco tempo permettono di vedersi di nuovo giovani. Le rassodanti, che spazzano via la ritenzione idrica in vista dell’estate. O le semplici idratanti, che per chi è abituata a curarsi poco hanno un effetto davvero sorprendente. Ogni prodotto di bellezza è in grado di operare una piccola trasformazione positiva che dona benessere e, spesso, anche autostima.

  • La soddisfazione di sentirsi ammirate

Anche se piacere agli uomini non è decisamente la ragione principale per cui le donne ricorrono ai prodotti di bellezza, sentirsi attraenti, invece, lo è. Che si tratti di nascondere le lentiggini con il fondotinta, applicare un patch ben conservato in frigorifero per sgonfiare le borse sotto gli occhi, cercare il miglior siero effetto lifting, o “semplicemente” imparare come fare gli smokey-eyes, tutte si danno da fare. Quello che si cerca, in definitiva, è un modo per essere più attraenti, cancellare i difetti e tirare fuori la parte migliore di noi per apparire più belle agli occhi degli altri e sentirsi più ammirate.

  • Qualcosa di cui parlare: sentirsi parte di una beauty community

Il beauty è un ottimo argomento di conversazione. Che si tratti della propria migliore amica, o di una persona appena conosciuta, le persone sono sempre felici di scambiarsi impressioni e pareri, sia perché è divertente parlarne, sia perché spesso con il confronto si fanno interessanti scoperte. Inoltre, negli ultimi anni le pagine social a tema beauty hanno visto un’impennata notevole, dai blog ai canali Youtube, senza dimenticare le stories di Instagram, o le semplici conversazioni su Twitter.

Tutti i contesti in cui, oltre a ricevere consigli dai beauty guru di riferimento, gli utenti interagiscono tra loro scambiandosi consigli sui loro prodotti preferiti. Non si tratta solo di avere utili informazioni su, ad esempio, come si comporta un certo prodotto su un certo tipo di pelle, ma anche del naturale senso di gratificazione che viene dal sentire di appartenere a un gruppo, una community che condivide una passione comune.

Articolo presente in:
Dall'Italia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO