Mercoledì 16 Giugno 2021

“Come eravamo e Come giocavamo”

0 0

Il museo dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana di Manfredonia, continua ad investire per innovarsi e rendere più gradevole, rilassante e istruttiva la visita al museo per i bambini e gli , genitori e nonni. L’idea del dott. Guerra, ideatore del museo, sempre attento ad offrire nuove soluzioni all’avanguardia è stata quella di creare una sosta intermedia, una sorta di “Pit Stop ai box” posti a metà strada del percorso museale per non far scadere l’attenzione dei bambini che, lungo il percorso, meritevole di essere gustato dal primo all’ultimo metro, tirano per le mani gli adulti che l’accompagnano, ansiosi di arrivare subito alle aree giochi gonfiabili presenti alla fine del percorso museale per divertirsi e dare sfogo al loro comprensibile entusiasmo. Per alleggerire il compito dei genitori e dei nonni nei confronti dei piccoli pompieri scalpitanti e per conciliare le necessità di tutti, a metà percorso museale e cioè in piazza “Alberto Angela”, adibita solitamente ad eventi multiculturali è stata creata una grande area intermedia attrezzata con tanti giochi originali di una volta, quelli che hanno accompagnato ed allietato l’infanzia delle vecchie generazioni, per giocare insieme e tramandare ai piccoli le antiche tradizioni ludiche, fatti di giochi semplici e istruttivi che riescono a far dimenticare per qualche ora il telefonino ed i computer che stanno cambiando la nostra vita.

A partire da subito, la visita al museo prevede il seguente programma ricco di 10 punti compreso le tre soste nelle aree giochi per i bambini e adulti:

  1. Arrivo nel museo;
  2. Caffè di benvenuto con la possibilità di immergersi in una lettura nella neonata biblioteca del museo;
  3. Vestizione dei bambini e adulti (facoltativo) da pompieri;
  4. Foto ricordo nei pressi dei mezzi storici e sulle auto e bici per i bambini;
  5. Intrattenimento nella prima area ludica con Jeep Willys, rampa di discesa, ecc.;
  6. Visita guidata in realtà virtuale e interazione con sistemi di allarme;
  7. Pit Stop (sosta intermedia) per scoprire come giocavamo e fare un pieno di divertimento;
  8. Visita guidata in realtà virtuale con sirena antiaerea;
  9. Arrivo nella terza area ludica con giochi gonfiabili /Castello di Grisù, Stazione dei pompieri e Arrampicata) e divertimento infinito per bambini e adulti con i giochi di una volta;
  10. Al termine, consegna del cartoncino che potranno ritagliare a casa con i genitori per realizzare l’autoscala dei pompieri.

Costo: adulti e bambini euro 10,00 a persona

In questo periodo di pandemia saranno osservate le “Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali” ” della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome”, che tra l’altro pone l’obbligo della prenotazione che potete fare chiamando i seguenti numeri telefonici: 0884541995 – 3400852706

Michele Guerra

Direzione scientifica Museo Storico dei Pompieri e della Croce Rossa Italiana – Manfredonia

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO