Mercoledì 4 Agosto 2021

Un mese fa la morte di Jonathan Spano: la voglia di verità della compagna Rossella

3 0
“Anche se non ci sei più io lotterò per te, questo dolore che ci hanno creato lo pagheranno..! Con le unghie e con i denti non molleró mai!!” Dalla sua pagina Facebook, Rossella, la compagna di Jonathan, a distanza di un mese, esterna tutta la sua rabbia e il suo dolore per la tragica scomparsa del suo grande amore.
Non si da pace la giovane donna che ripercorre gli ultimi momenti di vita con il suo Jonathan, come la scelta della data del matrimonio, coronamento del loro amore, dei loro progetti e delle loro speranze di un futuro ricco d’amore da costruire insieme alle loro piccine. “ Il 5 giugno 2021 è stata la prima data che abbiamo scelto per sposarci e oggi non sei qui con me, mi hai lasciato un grande vuoto che niente e nessuno può colmare, oggi ci saremmo detti SI per sempre e invece noooo, sono sola qui senza di te.. Mi manchi troppo, cerco di fare la forte per le nostre piccole ma mi manchi come l’aria, mi manchi più di qualsiasi cosa al mondo.. Da quel 16 maggio vivo con quel nodo in gola che è inspiegabile, ti penso sempre, sei il mio pensiero fisso e quando mi squilla il telefono penso sempre che sei tu.. Dio mi ha tolto un pezzo del mio cuore che ora è per sempre sarà a metà. Io da qui ti dico lo stesso che ti amerò per sempre e ti dirò per sempre si, proprio come avremmo dovuto fare oggi… Ti amo angelo mio”.
La famiglia si è affidata a due legali, Marco Trivisonne e Marco Biscotti, al fine di coadiuvare il lavoro svolto dalla Procura, nonché accertare la verità di quanto accaduto ed eventuali profili di responsabilità civili e penali a carico della struttura ospedaliera e/o di terzi, risultando talune zone d’ombra nei soccorsi prestati. “Ad oggi appare difficile accettare da parte della famiglia la morte di un giovane ragazzo di venticinque anni nel pieno delle forze, senza patologie pregresse e/o in corso e che, padre già di una bambina, attendeva l’arrivo a breve della seconda nascitura”. Questo è quanto riporta una nota degli avvocati, indirizzata alla nostra redazione.
Venerdì 18 giugno 2021, alle ore 18.00, presso la Cattedrale “San Lorenzo Maiorano” di Manfredonia si terrà la messa in ricordo di Jonathan, a distanza di un mese dalla sua morte. Un momento di preghiera importante per la famiglia che oggi più che mai ha bisogno di tutto il sostegno di parenti, amici e dell’intera comunità. A tal proposito Rossella ringrazia tutti coloro che in questo mese hanno dimostrato la loro vicinanza attraverso vari gesti di solidarietà.
Per chi volesse sostenere con un contributo, la compagna Rossella e le due figliolette, di cui una nascerà a luglio, al fine di assicurare loro un futuro più sereno, ricordiamo che sulla piattaforma GoFundMe è attiva una campagna di raccolta fondi “Aiutiamo la famiglia di Jonathan Spano”. Ecco il link per le donazioni:
SCT
RETE SMASH
Articolo presente in:
News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO