Sabato 31 Luglio 2021

“Presto un nuovo cantiere politico per i moderati in Capitanata”

0 5
“Il nostro impegno per  Puglia Popolare nelle sue diverse articolazioni è stato importante. Ma non  poteva rimanere prigioniero di un movimento che non ha saputo trovare la forza o la voglia di guardare avanti, strutturare la sua base con principi e regole che sono il cuore della partecipazione democratica.
Per questa ragione, senza rinnegare alcunché, porteremo altrove questa nostra azione che continuerà senza sosta, grazie al sostegno, alla passione di chi ogni giorno vive la politica con spirito di servizio”.
Con questa riflessione Rino de Martino, nel recente passato già coordinatore della formazione politica guidata da  Massimo Cassano sino a rivestire l’incarico di vice segretario regionale, spiega le ragioni di un distacco ma soprattutto l’idea  di proseguire un percorso di cittadinanza attiva che non si è mai interrotto.
“Abbiamo già tenuto un primo incontro, lunedì 14 giugno, con gli amministratori dei comuni che  hanno scelto di riconoscersi  in un nuovo soggetto, dopo una lunga fase d’ascolto, precisa de Martino “per continuare a rappresentare una parte della società interclassista e moderata, liberale  e cattolica”.
La nuova formazione sarà presentata a giorni nel corso di un’Assemblea indetta dai promotori per la sottoscrizione dell’atto costitutivo, cui interverranno amministratori comunali di diversi enti locali della Capitanata.
“Il nostro sarà un lavoro per e mai contro nessuno –  dice de Martino – perché il solo interesse che muove la nostra azione è quello di ascoltare il Territorio, vivere la comunità non da spettatori ma da protagonisti ponendo particolare attenzione a quei contesti che hanno dato tanto in termini di dedizione e di impegno ricevendo poco o nulla”.
“Del resto – sottolinea de Martino – la nostra aspettativa di costruire la Casa dei moderati è andata delusa, si è persa tra vecchie liturgie e personalismi esacerbati. Anche il recente successo elettorale conseguito alle regionali da Puglia Popolare, in cui c’è stato il nostro pur modesto contributo, ha generato nei fatti solo un partito degli eletti, frutto di una visione miope ed oligarchica della politica. Abbiamo sperato che le cose cambiassero, atteso con  pazienza. Ma vista l’inerzia, ci siamo regolati di conseguenza.
“ La nostra sarà una forza aggregante di centro, che segue con simpatia il lavoro di Michele  Emiliano nel Governo della Puglia, dal quale abbiamo ricevuto ascolto ed attenzione.
il nostro cammino, con i tanti amici incontrati per strada, ripartirà subito nei comuni chiamati al voto nel prossimo test elettorale”.
Rino de Martino 
Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO