Sabato 31 Luglio 2021

I nostri «disordini» secondo Ainis tra diritto e romanzo

0 0
L’incipit è kafkiano: Oscar, professore di materie giuridiche a Roma, si sveglia e nota, nello specchio, che il suo volto è cambiato. In realtà sono cambiati tutti, i volti, perché un morbo sconosciuto sta frantumando l’identità di ognuno. Inizia così Disordini (La Nave di Teseo, 2021), ultima fatic

Fonte Gazzetta del Mezzogiorno

Articolo presente in:
Dalla Puglia

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO