Martedì 19 Ottobre 2021

Focolaio Covid nel campo estivo di Ippocampo, l’amministratore dell’African Beach: “Fornito all’Asl di Foggia tutti i dati per tracciamento sulle persone presenti nella struttura”

1 0

“Abbiamo allertato l’Asl di Foggia che immediatamente ha eseguito tamponi a tutto il personale, circa 60 unità. Tamponi che hanno dato esito negativo”. Lo ha detto Vincenzo Picardi, amministratore dell’African Beach, villaggio di Ippocampo, frazione di Manfredonia, che dal 24 giugno al primo luglio scorso ha ospitato il campus estivo, da dove sarebbero partiti i contagi Covid tra alcuni dei circa 400 ragazzi che vi hanno preso parte. “Abbiamo anche fornito all’Asl di Foggia tutti i dati in nostro possesso per eseguire un tracciamento sulle persone presenti nella struttura”.

“Abbiamo provveduto – ha continuato Picardi – a sanificare tutti gli ambienti, ma questo è un protocollo che eseguiamo tutti i giorni a prescindere dall’accaduto”.

 

Diverse regioni, fra le quali la Puglia, la Campania e la Lombardia sono coinvolte in un’operazione di tracciamento dei casi di Covid che sarebbero nati da un focolaio, in particolare fra ragazzi in vacanza, in un campeggio a Manfredonia. Il ministero della Salute, si apprende, sta lavorando con le regione per individuare i contatti.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO