Giovedì 2 Dicembre 2021

San Severo, pregiudicato morto in agguato mentre festeggia per l’Italia Ferito un bimbo di 6 anni: è in coma

0 0

È stato ucciso con una pistola calibro 7.65 Matteo Anastasio l’uomo di 42 anni raggiunto ieri sera a San Severo, con alcuni colpi al torace e al collo. La vittima era su uno scooter in compagnia del nipote, un bambino di 6 anni in via Matteotti, nei pressi della stazione ferroviaria. Ad agire due persone, a bordo anche loro di uno scooter, che indossavano un casco integrale: hanno avvicinato Anastasio sparando alcuni colpi di pistola. L’uomo ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro un pick up. Trasportato all’ospedale Masselli Mascia di San Severo Anastasio, già noto alle forze dell’ordine, è morto poco dopo.

Il bambino ricoverato in ospedale
In ospedale anche il bambino di 6 anni: non si sa ancora se il ragazzino sia rimasto ferito cadendo dallo scooter o perché anche lui raggiunto da un proiettile. I medici, al momento, non si sono ancora pronunciati sulle sue condizioni di salute. È ricoverato nel reparto di rianimazione del Policlinico Riuniti di Foggia: un proiettile avrebbe raggiunto il bambino all’addome (è in prognosi riservata) e in coma farmacologico. L’agguato è avvenuto mentre a San Severo erano in corso i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia ai campionati europei di calcio. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti della squadra mobile di Foggia che, sul posto, hanno repertato tre bossoli di pistola.

Articolo presente in:
Cronaca · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO