Domenica 28 Novembre 2021

‘Con Manfredonia’: “LSU, il governo chiede d’integrare gli elenchi già inviati, ma il Comune lo sa?”

0 6

Dopo il clamore sollevato nei mesi scorsi da CON Manfredonia sulla mancata richiesta di stabilizzazione della platea LSU da parte del Comune di Manfredonia, è calato il silenzio più totale. Ad un primo imbarazzante gioco da parte di vari gruppi politici e sigle sindacali, che gareggiavano ad appuntarsi i meriti di chi per primo doveva mostrarsi preoccupato per le sorti dei nostri concittadini, più nulla è stato detto e scritto.

Eppure c’è un’importantissima novità: il Ministro della Pubblica Amministrazione ha diramato sulla pagina del Dipartimento della Funzione Pubblica in data 14 luglio un avviso (che alleghiamo) indirizzato alle amministrazioni di Puglia, Calabria, Basilicata e Calabria per integrare le istanze già presentate, entro e non oltre la data del 23 luglio 2021. In particolare al punto b si legge che l’invito è rivolto alle amministrazioni che: avendo fatto istanza per un numero limitato di lavoratori ed essendo state inserite nell’elenco allegato 1 di cui al citato d.P.C.M. per tali lavoratori, ritengano di integrare l’istanza già ammessa al riparto richiedendo il contributo per ulteriori lavoratori socialmente utili in servizio presso l’ente”.

La Commissione di Manfredonia è a conoscenza di questa ultima importantissima chance per riparare all’errore commesso limitando la richiesta a sole 15 unità e pregiudicando il futuro di 119 lavoratori?

La manifestazione d’interesse va inviata entro venerdì 23 luglio, mentre la procedura si chiuderà improrogabilmente il 31 luglio 2021. Pertanto, come CON Manfredonia, siamo a chiedere a gran voce che venga colta questa ultima opportunità dal Comune di Manfredonia, precisando ancora una volta che è lo Stato che si accolla per sempre le spese della stabilizzazione con un finanziamento annuo di 9.296,22 euro per ogni LSU. Nella stessa nota, si chiede alla Regione di vigilare affinché le amministrazioni presentino le richieste ed è per questo che invochiamo l’aiuto del Presidente Michele Emiliano per dirimere una volta per tutte la spinosa questione che riguarda Manfredonia.

Forse penserete che in fondo si tratta ‘soltanto’ di LSU, una categoria bistrattata e quasi ghettizzata negli ultimi 25 anni. Eppure, i lavoratori socialmente utili del Comune di Manfredonia sono quegli stessi che oggi tengono in piedi la maggior parte degli uffici. Sono 119 dipendenti che da anni reclamano una dignità lavorativa e su cui tanto è stato detto e poco si è potuto fare.

Quella che stiamo portando avanti è una battaglia di civiltà e giustizia. Non sono ‘solo LSU’, ma sono nostri amici, parenti e conoscenti in una città dove occorre più solidarietà e coesione per poter cominciare a risolvere le varie problematiche.

 

Fusse che fusse la volta bona?

 

Maria Teresa Valente

CON MANFREDONIA

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO