Martedì 28 Settembre 2021

Arredare casa con stile: le 5 regole d’oro dei designer

0 0

Tutti vorrebbero arredare la propria casa con stile, rendendo ogni ambiente perfetto sotto ogni punto di vista. In pochi però riescono nell’intento, perché commettono errori del tutto comprensibili perché se non si conoscono le regole base dell’interior design è davvero difficile riuscire ad arredare un’intera casa con stile e gusto. Ecco allora alcune regole di cui fare tesoro per non sbagliare ed ottenere un risultato più che soddisfacente, a prova di designer!

  • #1 Scegliere pochi arredi e metterli al posto giusto

Uno degli errori più comuni è proprio quello di riempire eccessivamente gli spazi, inserendovi parecchi mobili ma anche suppellettili, decorazioni e via dicendo. Ricordate che al giorno d’oggi vale ancora la regola “less is more” il che significa che bisogna togliere piuttosto che aggiungere quando si va ad arredare un ambiente. Conviene dunque scegliere pochi mobili, da collocare nel posto giusto in base al gioco di pieni e di vuoti che va ricreato in ogni stanza. Arredare il salotto con sole librerie aperte ad esempio non è il massimo: a queste andrebbero accostati degli armadi chiusi, proprio per rendere dinamico l’effetto ed evitare che il risultato appaia troppo piatto.

  • #2 Inserire qualche elemento di design

Per rendere la propria casa davvero stilosa bisogna inserire in ogni ambiente qualche elemento di design: arredi e complementi esclusivi che contribuiscono a rendere unica e ricercata ogni stanza. Certo, non si deve nemmeno esagerare e non solo perché i pezzi di design hanno costi elevati ma anche perché inserendone troppi in casa si rischia di ottenere l’effetto opposto. Vi consigliamo comunque di dare un’occhiata al portale di ImportForMe, perché potete trovare arredamento di design ad un prezzo imbattibile e dunque risparmiare senza rinunciare all’alta qualità.

  • #3 Giocare con i colori ed evitare ambienti monocromatici

Un altro degli errori che spesso e volentieri vengono commessi è quello di scegliere arredi e tappezzeria dei medesimi colori. In molti lo fanno per evitare di sbagliare con gli accostamenti, ma il risultato non è mai gradevole perché l’intero ambiente appare decisamente piatto. Conviene al contrario giocare con i colori, dipingendo ad esempio una parete o creando un contrasto con i mobili in modo da ravvivare l’atmosfera e renderla più accattivante e dinamica.

  • #4 Collocare i tappeti al posto giusto

Non è chiaro il motivo, ma ancora oggi in molte case i tappeti vengono collocati nel modo sbagliato, senza rispettare minimamente le regole dell’interior design. Nel salotto, ad esempio, è importante che il tappeto sia messo sotto ai divani o alle poltrone e non al centro. Si tratta di un piccolo dettaglio che però fa una grande differenza anche in termini di stile.

  • #5 Appendere i quadri alla giusta altezza

Gli interior design su questo sono molto chiari: i quadri andrebbero collocati ad un’altezza ben precisa ossia al 160 cm da terra. Diverse persone invece commettono ancora l’errore di appenderli troppo in alto o troppo in basso e questo non fa altro che rendere l’ambiente disarmonico. Meglio attenersi alla regola dunque, per ottenere un risultato finale soddisfacente ed equilibrato.

Articolo presente in:
Dal Mondo

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO