Domenica 5 Dicembre 2021

Mistero e colpi di scena ne “L’uomo nell’ombra” di Antonio Barbone

0 0

Negli anni 70/80, molti di noi guardavano una serie di bellissimi telefilm, allora si chiamavano così, magistralmente diretti dal maestro del crimine Alfred Hitchcock, L’ora di Hitchcock, appunto. Le storie presentate oscillavano tra dramma, thriller, giallo, naturalmente, e non mancava mai un pizzico di horror. Ogni puntata raccontava una storia e il finale non era mai scontato, l’assassino era sempre la persona più insospettabile, e spesso la conclusione, pur essendo stato risolto l’enigma, aveva sempre un piccolo dettaglio che lasciava tutti gli spettatori a bocca aperta. Anni e anni dopo, grazie ad un amico musicista, scoprii con grande sorpresa che la sigla accattivante, ormai indissolubilmente legata a quei telefilm, altro non era che la Marcia funebre per una marionetta del famoso compositore Charles Gounod. Leggendo L’uomo nell’ombra di Antonio Barbone, mi sono sentita trascinata indietro nel tempo, a quegli anni in cui aspettavo con ansia l’ora di questi storici telefilm. L’uomo nell’ombra è la storia di Alessandro, uno studente di Giurisprudenza a Foggia, che cerca di risolvere un mistero apparentemente celato dietro una misteriosa porta del vecchio tribunale convertito in facoltà. I misteri e gli intrighi che animano il racconto finiranno in una serie di colpi di scena che, come le storie del caro Hitchcock, lasceranno i lettori a bocca aperta. Antonio Barbone è alla sua prima opera. Appassionato delle opere di Carlos Ruiz Zafón, Antonio si è lasciato trascinare in questo genere misterioso con un buon risultato, possiamo dire. La scrittura di questo libro ha comportato tante ricerche per tutti i dettagli che racconta che rendono la storia ancora più intrigante. Ne consigliamo la lettura agli appassionati del genere, anche se il libro non comincia con “Signori e signore, buonasera…”.

Mariantonietta Di Sabato

 

 

Articolo presente in:
Abbiamo letto per voi · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO