Domenica 5 Dicembre 2021

Città Protagonista: potenziare i servizi di ASE e promuovere il decoro urbano e il senso civico

2 2

In tanti, in questi giorni di ascolto dei cittadini, mi state segnalando che la città è sporca. Una verità indiscutibile. Mi sembra, però, che il tema sia più complesso di quello che sembra. Il senso civico cittadino, che tutti dovrebbero avere, e il lavoro dell’ASE – la nostra Azienda Speciale Ecologica – dovrebbero andare di pari passo. La nostra città è sporca soprattutto per il nostro comportamento, molto spesso incivile e irrispettoso degli spazi pubblici.

Con questa inciviltà, servirebbe un operatore ecologico per ogni singolo cittadino. La nostra Manfredonia, una città lunga e larga, che si espande per molti chilometri, dovrebbe avere una squadra davvero imponente per far fronte alla normale pulizia delle strade e alla straordinarietà legata all’inciviltà diffusa di tanti manfredoniani.

Questo, però, non è possibile perché l’ASE non ha sterminati operatori ecologici, non ha tantissimi mezzi e l’ammontare dei piccoli rifiuti (mozziconi di sigarette, carte, gomme da masticare) e dei rifiuti ingombranti (bottiglie di vetro, plastica e lattine) è di una quantità significativa ogni giorno.

Personalmente, e con l’intera lista di Città Protagonista, ho proposto alla coalizione #Manfredonia2050 alcune soluzioni semplici. Il primo intervento è di natura culturale: l’assessorato alla pubblica istruzione dovrà organizzare e gestire personalmente progetti di sensibilizzazione con alunni, insegnanti e genitori per tentare di inculcare l’educazione civica e comunitaria sin dai primi anni di vita.

La seconda soluzione riguarda le attività dell’ASE. In primo piano bisognerà riorganizzare le attività di pulizia perché, al di là dell’inciviltà, sono del tutto scarse e carenti. In secondo piano bisogna attivare immediatamente il selezionatore pagato milioni di euro. Il selezionatore non soddisfa solo il nostro comune, ma l’intero ARO nella selezione del materiale differenziato.
Azioni concrete, da sviluppare e attuare subito perché la città non può più aspettare.

Libero Palumbo, coordinatore della lista “Città Protagonista”.

Articolo presente in:
News

Commenti

    Commenta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

     

    MANFREDONIA VIDEO