Martedì 17 Maggio 2022

Energas, le associazioni: “Ascoltare la società civile e non solo parlare ad essa”

5 3

Il 13 gennaio a firma di numerose Associazioni, formazioni politiche ed esponenti della Società Civile della città è stata inviata al Sindaco Ing. Gianni Rotice, all’assessore alla transizione Ecologica Avv. Giuseppe Basta e al Presidente della Regione Puglia, dott. Michele Emiliano  la nota “Scongiuriamo insieme l’istallazione del megaimpianto Energas a Manfredonia” con la richiesta di essere ascoltati in merito all’incontro  conclusivo su Energas con i funzionari della Presidenza del CdM, che si svolgerà il 2 febbraio su richiesta di rinvio della Regione Puglia.

Preso atto del No all’intesa ribadito dal Presidente Emiliano e dal Sindaco G. Rotice nel Consiglio comunale di lunedì 17 gennaio, noi sottoscrittori della nota su citata rinnoviamo la richiesta di essere ricevuti in delegazione per contribuire all’implementazione “del già corposo dossier a sostegno del No alla realizzazione del progetto Energas”. Dopo anni ed anni di impegno in tal senso, ci aspettiamo un’interlocuzione, con le associazioni ambientaliste, culturali, politiche, economiche e religiose, che evidenzi la volontà democratica di ascolto della società civile e non solo di parlare ad essa.

Intanto chiediamo alle istituzioni che ci rappresentano che nell’occasione sia ribadito un No determinato e robusto, giacché Manfredonia dopo l’EniChem, deve ancora risanare le ferite ambientali, economiche e sociali di quella sciagurata scelta.

A tal proposito e per gli stessi valori ostativi di carattere ambientale, urbanistico, territoriale e programmatico che hanno già contribuito al diniego di Regione e Comune, chiediamo altresì che l’insula ancora integra a sud della SS89 (area di S. Spiriticchio) sia reintegrata nel Parco Nazionale del Gargano e che all’incontro del 2 febbraio si arrivi, avendo già avviato la procedura di reintegro.

Infine auspichiamo che tutte le forze politiche locali, i parlamentari, i consiglieri regionali profondano un impegno totale teso a scongiurare questa ennesima beffa per la città di Manfredonia, che ci toglierebbe anche qualsiasi velleità di sviluppo.

 

Manfredonia 21gennaio 2022

 

Le Associazioni promotrici:

Lipu Puglia,   Il Presidente   Enzo Cripezzi

PASTORALE SOCIALE ARCIDIOCESI DI MANFREDONIA-Massimiliano Arena Direttore

Caons,   Il Presidente   Starace Matteo

Italia Nostra Onlus   La Presidente  Gioia Sforza

Manfredonia Nuova,   La Presidente  Iolanda D’Errico

Coordinamento Salute e Ambiente  La Presidente   Maria Rosa Porcu

Magliette Bianche e ManfredoniaAttiva Portavoce, Luigi Starace;

Territorio Zero, componente staff Luigi Starace;

Stigmamente,  Il Presidente Starace Luigi.

Fareambiente Puglia,    Il Presidente  Francesco Bacchelli

Europa Verde -Verdi Manfredonia, Cooportavoce Alfredo De Luca e Innocenza Starace

Cooperativa Pescatori Sirio,  La Presidente Michela Di Candia

UCIIM  Presidente Arcangela Bisceglia;

AMCI,  Il Presidente Giuseppe Grasso

AMMI, La Presidente Mariantonietta Totta

ANMI Il presidente Dino Salice

Operatrice Turistica Manfredonia Vittoria De Salvia;

CittadinanzaAttiva Referente per Manfredonia Eleonora Pellico.

YACHTING CLUB “Marina del Gargano” Presidente Luigi Tridello

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO