Venerdì 3 Febbraio 2023

DifferenziAMO

1 0

Brillante e originale l’iniziativa con la quale l’Amministrazione Comunale ha voluto coinvolgere la Giunta municipale, l’intero Consiglio, associazioni e cittadini a partecipare ad un evento di raccolta dei rifiuti al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto dell’ambiente con la corretta selezione dei rifiuti: “DifferenziAMO”. Teatro dell’evento, una zona molto sensibile, dove da anni cittadini senza scrupolo, in barba al rispetto dell’ambiente e della salute altrui si dilettano a depositare ogni sorta di rifiuti. Parliamo del luogo dove si svolge il mercato settimanale “Scaloria”. L’evento, che ha avuto svolgimento mercoledì 20 luglio scorso, fortemente voluto dal dott. Giuseppe Basta, vice sindaco, con delega alla transizione ecologica, ha visto la compatta partecipazione dei componenti la Giunta guidati dal sindaco Gianni Rotice, la presidente del Consiglio comunale e molti consiglieri, i quali, armati di guanti, speciali pinze e sacchetti, hanno dato inizio alla raccolta differenziata alla quale hanno partecipato anche gli scout del Gruppo Manfredonia I° “S. Maria Maggiore di Siponto”, sempre presenti in difesa dell’ambiente. Com’era prevedibile tanti i rifiuti abbandonati da incoscienti, come una gran quantità di gusci di cozze e interiora di pesci. Al sindaco Rotice abbiamo chiesto le motivazioni di questo gesto, certamente simbolico ma ricco di contenuti. “Oggi è una giornata epocale per l’Amministrazione comunale”, ha sottolineato il primo cittadino. “Ci siamo voluti rimboccare le maniche, abbiamo voluto toccare con mano, renderci conto del grave fenomeno che quotidianamente si verifica non solo in questo particolare luogo, bensì in tutta la città dove cittadini incoscienti abbandonano i propri rifiuti sena rendersi conto del danno che il loro insano gesto produce al decoro della città e della salute. Ci auguriamo che il nostro modesto esempio, del tutto simbolico, possa indurre tutti i cittadini ad avere più cura della propria città e monito, per coloro che sono “indifferenti” a questo tipo di sensibilità”. Stessa domanda abbiamo posto al dott. Giuseppe Basta, vero artefice di questa iniziativa, il quale, nel ribadire quanto affermato dal sindaco, ha dichiarato che: “Con il nostro gesto, pur se simbolico, abbiamo voluto dimostrare alla città che le istituzioni sono vicine ai cittadini. Oggi abbiamo toccato con mano una realtà quasi impensabile. Ci siamo resi conto che c’è tanto ancora da fare. Potenziare la raccolta differenziata dei rifiuti aumentando le risorse dell’ASE. Ma tutto questo non è sufficiente se viene a mancare la collaborazione dei cittadini. Purtroppo, ci sono ancora tanti che, in particolare in questo luogo isolato, hanno il malvezzo di lasciare i propri rifiuti in ogni dove. Siamo pronti a ripetere questo nostro gesto, consapevoli che col tempo riusciremo a toccare nel profondo l’animo di quei cittadini, ancora restii a certe forme di civiltà”.

di Matteo di Sabato

Articolo presente in:
Ambiente · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

MANFREDONIA VIDEO