Mercoledì 7 Dicembre 2022

Raccolta pro Ucraina

0 0

Il conflitto, deflagrato il 24 febbraio scorso, continua a essere caratterizzato da bombardamenti indiscriminati nelle aree civili che non risparmiano scuole, ospedali, centri comunitari, abitazioni. L’economia di base è pressoché ferma e la vita di ogni giorno dipende quasi totalmente dagli aiuti umanitari.

In questi lunghi mesi, le richieste di aiuto e assistenza umanitaria sono cresciute e le risposte non si fermano. Aumentano i centri parrocchiali, dove si può trovare rifugio, protezione e beni di prima necessità, e i poli logistici per la raccolta, lo stoccaggio e la distribuzione di beni umanitari anche nelle aree più remote.

A nove mesi dallo scoppio del conflitto in Ucraina, una nuova emergenza sta mettendo a dura prova il popolo ucraino: il freddo.

Il nostro Arcivescovo Padre Franco Moscone, sottolineando la necessità di continuare a pregare per la Pace e a dire “stop alle armi”, ha invitato la Caritas Diocesana di Manfredonia- Vieste-San Giovanni Rotondo ad organizzare, in collaborazione con i padri somaschi della Romania, operanti nei centri di accoglienza al confine con l’Ucraina, una raccolta di coperte e giubbotti pesanti a favore dei profughi ucraini.

Grazie alla collaborazione del Serming e della ditta Natuzzi, che si occupa del trasporto, i padri somaschi, fra tutti padre Albano, a bordo di piccoli e vecchi furgoni, quotidianamente raggiungono i centri abitati più impervi, dove le condizioni umane sono al limite.

E’ possibile donare, ogni giorno, nella propria Parrocchia di appartenenza, secondo le indicazioni che ciascun parroco fornirà, oppure presso Casa della Carità, in via dei Rovi 1 a Manfredonia, tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:30.

Per motivi di igiene e tempistica, invitiamo a lavare e piegare quanto donato.

Ringraziamo tutti per la sensibilità e generosità continuamente dimostrata a sostegno delle nostre iniziative.

 

Don Luciano Pio Vergura

Direttore Caritas Diocesana

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

 

MANFREDONIA VIDEO