Martedì 28 Novembre 2023

Il GAL Dauno-Ofantino finanzia altre 14 piccole imprese pronte ad investire in start-up e attività innovative extra-agricole

0 0

Il GAL Dauno-Ofantino procede spedito nella missione di sostegno allo sviluppo economico del territorio e finanzia con poco meno di 700.000 euro altre 14 piccole imprese pronte ad investire in start-up innovative e attività innovative extra-agricole.

Il canale di finanziamento è quello definito nell’Azione 5 / Intervento 5.3 e 5.4 del PSR in fase di ultimazione, mentre l’opportunità è stata offerta dal bando pubblicato lo scorso 27 ottobre.

Le domande pervenute nei termini sono state 18; 14 di queste sono state finanziate con un contributo complessivo di 686.000 euro, grazie a cui saranno sviluppati investimenti di oltre 1 milione di euro.

Queste nuove iniziative imprenditoriali vanno ad aggiungersi alle 41 sostenute dal GAL Dauno-Ofantino con l’analogo avviso pubblico del 2021 grazie a cui furono destinati alle attività extra-agricole oltre 2,1 milioni di euro per sostenere investimenti pari a circa 3,2 milioni di euro.

 

“La crescita complessiva del territorio in cui opera il GAL è uno degli obiettivi strategici del nostro Piano di Azione Locale – commenta il presidente del CdA Michele D’Errico – perché anche dallo sviluppo trasversale del contesto economico e sociale dipendono le fortune del comparto agricolo e delle attività connesse al settore primario.

È così che noi abbiamo inteso svolgere la nostra funzione di agenzia di sviluppo territoriale e riteniamo di avere compiuto la nostra missione, al netto degli ostacoli di ordine burocratico frapposti da alcuni uffici della Regione Puglia.

Mi auguro che gli investimenti programmati dalle 14 imprese ammesse a finanziamento si completino – conclude Michele D’Errico – e producano presto nuova occupazione e ulteriore reddito”.

Articolo presente in:
Comunicati · News

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *