Martedì 21 Maggio 2024

Sentenze Romanzo Criminale, il fratello di Matteo Di Bari: "Mi aspettavo condanna più dura per Salvemini. Sono tornato solo per guardarli in faccia"

0 0

«La Giustizia Italiana ha fatto il suo corso. Mi aspettavo qualche anno in più di reclusione per Leonardo Salvemini che conosceva mio fratello e con cui era stato anche in vacanza». Parole che pesano come macigni quelle di Antonio di Bari, fratello di Matteo, l’uomo ucciso da “Giannella&C” nel corso di una rapina avvenuta all’interno del box il sei novembre del 2012. «Le condanne sono pesanti, io spero però confido nella Giustizia Divina, quella che dall’alto vede tutto. Sono partito ieri sera dal nord Italia dove lavoro. Ho affrontato un lungo viaggio solo per vederli in faccia. Ma non posso chiamarli belve perchè belve è una parola troppo buona per quelle persone che stamattina stavano dietro le sbarre».

Tatiana Bellizzi

Articolo presente in:
News

Commenti

  • gettate le chiavi……

    pasquale 23/01/2014 9:26 Rispondi
  • Ergastolo con tortura continua!

    Domenico 23/01/2014 5:00 Rispondi
  • Quello che gli attende è vivere dietro le sbarre…. come le belve feroci da cui hanno tratto il loro stile vita.
    Dopo l’arrivo della giustizia umana si resta in attesa della giustizia eterna che nulla lascia incompiuto.

    semprevigile 22/01/2014 18:47 Rispondi
  • UNICA PUNIZIONE AMMISSIBILE LA PENA DI MORTE PER QUESTI DEMONI.

    Doniano 22/01/2014 18:39 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com