Venerdì 19 Luglio 2024

Servizio di Telesoccorso e Teleassistenza

9 0

La domanda per accedere al servizio dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12 di lunedì 29 ottobre prossimo.
L’Ambito Territoriale dei Comuni di Manfredonia, Monte Sant’Angelo, Mattinata e Zapponeta rende noto che sarà attivato il servizio di Telesoccorso/Teleassistenza, rivolto agli anziani e a coloro i quali sono in condizione di non autosufficienza.

Il Telesoccorso è un servizio, attivo 24 ore su 24, che prevede la fornitura, a domicilio, di un’apparecchiatura, collegata alla Centrale operativa attraverso la linea telefonica fissa, in grado di trasmettere il segnale di allarme e consentire la comunicazione tra gli operatori addetti e l’utente. La segnalazione dell’allarme avviene schiacciando un pulsante di un piccolo telecomando, in dotazione dell’utente, di facile e pratico utilizzo. Attraverso un microchip, posizionato in prossimità dell’apparecchiatura fornita all’utente, la voce dell’operatore si diffonde nell’abitazione, consentendo all’utente di ascoltarla e di esprimere la propria difficoltà/necessità.

La Teleassistenza, invece, è il contatto stabilito, con frequenza ordinariamente prevista di due volte alla settimana, dagli operatori della Centrale operativa con l’utente, sulla base di un piano di lavoro concordato con l’utente stesso ed il Servizio Sociale Professionale comunale ed ha lo scopo di accertare l’insorgenza di eventuali necessità di ordine pratico o psicologico e che possono essere soddisfatte, tramite il Servizio Sociale Professionale e la eventuale rete familiare, attivando interventi e/o servizi adeguati.

E’ necessario, per attivare il servizio di Telesoccorso/Teleassistenza, che l’interessato disponga nel proprio domicilio di un collegamento di rete telefonica fissa, per consentire il contatto diretto tra la centralina collegata al telefono dell’utente e la centrale operativa.

La domanda per accedere al servizio, a firma dell’interessato o suo familiare, compilata su apposito modulo disponibile presso gli uffici di Segretariato Sociale dislocati in ogni Comune dell’Ambito, dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 29 ottobre 2018:

– a mano all’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale, sito a Manfredonia in via San Lorenzo n. 47, oppure direttamente ai propri Comuni di residenza, nei giorni e negli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo: Ufficio di Piano – via San Lorenzo, 47 – 71043 Manfredonia (Fg); in tal caso farà fede la data del timbro postale accettante;
– a mezzo PEC all’indirizzo: ufficiodipiano@comunemanfredonia.legalmail.it .

La domanda dovrà essere corredata dalla seguente documentazione:
– copia del documento di riconoscimento in corso di validità dell’interessato e dell’eventuale suo familiare firmatario dell’istanza;
– autocertificazione relativa alla composizione anagrafica del nucleo familiare dell’utente;
– attestazione ISEE e DSU in corso di validità del nucleo familiare del richiedente/beneficiario;
– autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 relativa ai redditi, ad ogni titolo percepiti dal richiedente nell’anno fiscale precedente alla presentazione dell’istanza (a titolo esemplificativo sono da considerarsi tali le indennità di accompagnamento, la pensione o l’assegno di invalidità civile, le rendite INAIL);
– eventuali verbali delle Commissioni Sanitarie (invalidità civile);
– eventuale verbale relativo alla Legge 104/92;
– certificazione sanitaria, rilasciata da strutture del Servizio Sanitario Nazionale (anche medico di Medicina Generale), attestante la presenza di grave patologia;
– ogni altra documentazione ritenuta utile e finalizzata ad una corretta valutazione dei bisogni del beneficiario/richiedente.

L’accesso al servizio di Telesoccorso/Teleassistenza per persone anziane e/o disabili è subordinato alla valutazione dello stato di bisogno da parte del Servizio Sociale Professionale comunale, in collaborazione, se necessario, con i competenti servizi A.S.L. e con i medici di base, sulla scorta dei seguenti criteri di selezione:
– redditi, a qualsiasi tipo percepiti, non superiori, indicativamente, a € 7.500,00;
– soggetti fruitori di cure domiciliari, con precedenza a quelli più anziani e gravi;
– soggetti che vivono soli o conviventi con altra persona anziana o disabile;
– soggetti dichiarati ‘a rischio’ dai sanitari;
– soggetti ripetutamente ricoverati in ospedale negli ultimi tre anni.

Per ogni ulteriore informazione e chiarimento, è possibile rivolgersi all’Ufficio di Piano: 0884/519629.

 

Articolo presente in:
Comunicati · News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com