#top

Categoria | Attualità, Sport, Pallamano

Terza di campionato per la Free Time Pallamano Manfredonia dal sapore amaro della sconfitta, e non solo!

#classic
Terza di campionato per la Free Time Pallamano Manfredonia dal sapore amaro della sconfitta, e non solo!

Ieri, sul parquet del PalaScaloria, i tremendi ragazzi di Mister Tomaiuolo, pur lottando con tutte le loro forze, hanno assaporato la prima sconfitta di questo campionato, scontrandosi contro i coriacei baresi dell’A.S.D. Altamura, e non solo.
L’infermeria piena (Simone, Biagio, Gianni) e i due portieri (Diego e Packy) anch’essi infortunati, hanno dovuto far esternare tutta la loro creatività sia all’allenatore sia al tecnico Tricarico, per poter schierare in campo il miglior 7 sopravvissuto.
Primo tempo scintillante dove i ragazzi sipontini hanno affrontato a viso aperto gli avversari, senza temere la loro esperienza pregressa nei campionati superiori. Dopo alcuni minuti di gioco, il portiere titolare Doniano, Diego, sceso eroicamente in campo con due importanti ferite lacero-contuse ad entrambe i piedi, ha dovuto cedere all’insopportabile dolore dopo aver effettuato due parate da manuale, dovendo necessariamente intervenire, appunto, con i piedi. Al suo posto il “portierino” Packy, anche lui infortunato (contrattura al flessorio del bicipite sinistro) che, con un solo braccio, ha deliziato il pubblico, ed inorgoglito lo staff, di importanti parate.
Primo tempo concluso con gli Altamurani in vantaggio (10 – 9) (Lanzolla V. 2 (A), Lillo S. 2 (A), Tragni A. 4 (A), Pepe P. 1 (A), Chironna S. 1 (A), Rizzi Damiano 3 (M), Cassa Michele Pio 3 (M), Losacco Antonio 2 (M), Esposto Michele Pio 1 (M), Rignanese Matteo 1 (M)) con un recupero di 5 reti a 0 per la Free Time nel finale di partita.

Secondo tempo con un entusiasmante testa a testa dove la squadra di casa ha anche superato gli avversari (16 – 15 a metà tempo), ma alla fine, complice il continuo reinventare la formazione, per i motivi già esposti in precedenza, e alcune, importanti, decisioni arbitrarie, sicuramente giuste, ma non comprese sia dalla Free Time, e tantomeno dal pubblico che ha riempito gli spalti, hanno costretto il Manfredonia, per diversi minuti, a giocare in 5!
La partita, combattuta fino all’ultimo secondo a disposizione, ha visto vittoriosa la squadra ospite, l’Altamura, che bene ha figurato davanti ai tifosi sipontini, giocando una pallamano tecnica e grintosa mettendo a segno 24 reti (2° T. Tragni A. 4, Lanzolla V. 4, Denora M. 2, Locapo L. 3, Pepe P. 1) battendo la “cenerentola” Manfredonia, a segno con 21 reti (2° T. Rignanese Matteo 3, Russo Antonio 1, Esposto Michele Pio 4, Cassa Michele Pio 4).
Nella favola doveva pur succedere che “cenerentola” cadesse e perdesse la scarpetta, ma adesso i tremendi ragazzi sipontini, fatto tesoro della sconfitta, sono pronti a scendere in campo ed allenarsi per confrontarsi, domenica 18 presso il Pala Scaloria, contro il “Golia” Ginosa, nella speranza di recuperare qualche infortunio e con il compito per Mister Tomaiuolo Michele, e i preparatori tecnici Tricarico Pasquale e Luigi Losciale, di costruire la fionda per affrontare il “gigante”.

Splendida cornice di pubblico al Pala Scaloria con quasi tutti e tre i settori pieni. Si ricorda che per assistere a questo spettacolare sport l’ingresso è gratuito, con gli ormai consolidati Ultras e il loro festoso frastuono che fanno da gioiosa colonna sonora alla partita, tifosi in continuo aumento, rigorosamente anche loro senza olio di palma, con i loro striscioni, se pur spartani, ma genuini come la loro passione e l’attaccamento alla squadra!
Dunque cos’altro aggiungere, venite, vedete e scegliete, se vi siamo piaciuti, raccontateci agli amici e ritornate con loro, se non vi siamo piaciuti…..pacienz, tanto è gratis!

Free Time Handball Manfredonia, what else!?!?!?!

Michele Sventurato

Tutti i commenti sono soggetti alla moderazione della Redazione di ManfredoniaNews.it .
I commenti offensivi, lesivi o fuori tema saranno automaticamente cancellati senza obbligo di comunicazione.

Inserisci i Dati

Asilo Padre Pio (300x250)
 

Sondaggio

Il 2017 per Manfredonia sarà un anno:

TOP PARTNER

Mongolfiera Molfetta (300x250)
300x120 Vuoto
300x120 Vuoto
BCC
300x120 Vuoto

RUBRICHE






UTILITY

gestione